L’ergastolo ostativo, tra diritto e ragione di Stato: se ne parla venerdì 11 ottobre alla Provincia

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L’ergastolo ostativo, tra diritto e ragione di Stato: se ne parla venerdì 11 ottobre alla Provincia
Provincia di Catanzaro
  04 ottobre 2019 15:37

E’ in programma venerdì 11 ottobre, con inizio alle ore 15.45, presso la Sala delle Culture del Palazzo della Provincia di Catanzaro, il convegno dal titolo “L’ergastolo ostativo, tra diritto e ragione di Stato”, nel cui ambito verrà presentato il libro “Cento giorni” di Claudio Conte.

L’evento, fortemente voluto e organizzato dalla Scuola Territoriale di Formazione della Camera Penale “Alfredo Cantàfora” di Catanzaro, diretta dall’avvocato Danilo Iannello, e dall’Osservatorio carcere, il cui responsabile è l’avvocato Orlando Sapia, unitamente all’associazione Yairaiha Onlus, si pone l’obiettivo di affrontare il sempre più attuale problema del rapporto tra la funzione rieducativa della pena e la concreta possibilità della sua attuazione. In particolare, il riferimento è a soggetti condannati alla pena dell’ergastolo per taluni delitti, nei cui confronti vi è l’ostatività per la concessione di determinati benefici.

Banner

A dibattere del tema, dopo i saluti istituzionali del Presidente della Camera Penale “Alfredo Cantàfora” di Catanzaro, avvocato Ermenegildo Massimo Scuteri, e del Presidente dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro, avvocato Antonello Talerico, saranno chiamati gli avvocati Orlando Sapia e Carlo Petitto, il professor Domenico Bilotti, componente della Yairaiha Onlus e Docente di Diritto e Religioni presso l'Università Magna Graecia di Catanzaro, la giornalista Francesca De Carolis, la dottoressa Angela Paravati, Direttrice della Casa Circondariale "Ugo Caridi" di Catanzaro, e l’avvocato Salvatore Staiano. I lavori saranno moderati dall’avvocato Danilo Iannello.

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner