L'ex sindaco di Riace, Lucano: "Ingiusta la richiesta di condanna, sono innocente" e presenta la sua candidatura con de Magistris

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L'ex sindaco di Riace, Lucano: "Ingiusta la richiesta di condanna, sono innocente" e presenta la sua candidatura con de Magistris
Mimmo Lucano
  22 maggio 2021 14:54

"La richiesta avanzata dall'accusa nei miei confronti nei giorni scorsi nel corso del processo Xenia la ritengo ingiusta. Io mi sento innocente". A sostenerlo oggi a Riace è stato l'ex sindaco della cittadina collinare della Locride Domenico Lucano, nei confronti del quale nei giorni scorsi i pubblici ministeri della Procura di Locri hanno chiesto la condanna a 7 anni e 11 mesi per presunte irregolarità nella gestione dei finanziamenti pubblici giunti a Riace per l'accoglienza dei migranti.

LEGGI ANCHE QUI. Operazione "Xenia": chiesti 7 anni e 11 mesi per Mimmo Lucano

Banner

Nella cittadina riacese, l'ex primo cittadino ha presentato la sua candidatura alle prossime elezioni regionali nelle liste che saranno a sostegno del candidato a presidente Luigi de Magistris. Lucano, come lui stesso ha confermato, sarà capolista in tutte le circoscrizioni con la lista "Un'altra Calabria è possibile". Alla conferenza stampa di Lucano ha partecipato, con un collegamento via skype da Napoli anche de Magistris. 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner