Librino, nasce il Museo d'arte contemporanea "MAGMA"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Librino, nasce il Museo d'arte contemporanea "MAGMA"

  30 aprile 2024 22:36

 

di LUIGI POLILLO

Banner

A Librino, uno dei Quartieri più disagiati della periferia di Catania, prende forma grazie all'impegno vitale di una delle figure più carismatiche del mondo del mecenatismo, Antonio Presti, il Museo d'arte contemporanea "MAGMA". 

Banner

 

Banner

Antonio Presti, presidente della Fondazione Fiumara d'Arte, il parco d'arte contemporanea a cielo aperto più esteso d'Europa,  situato nell'area naturalistica più grande della Sicilia, dopo la realizzazione della monumentale "Porta delle Farfalle", non si ferma e dona due nuove opere d'arte alla comunità di Librino, iniziando a dare così forma al museo d’arte contemporanea a cielo aperto. 

 

Sono due sculture di luce intitolate “Amare” e “La Sognatrice”, realizzate dall’artista  fiorentino Fabrizio Corneli.  

 

Due opere che fanno della luce la loro materia. 

Le sculture svelano la loro magia quando il sole tramonta: grazie all’illuminazione, le ombre delle lamine disegnano un volto per “La Sognatrice” e la visione di un bacio per “Amare”. La luce diventa quindi pennello e l’ombra il suo tratto, restituendo ai fruitori la visione dell’opera solo quando intorno è tutto buio: è grazie a queste installazioni luminose che, secondo Antonio Presti, «anche di notte verrà restituita agli abitanti del quartiere la visione della Bellezza». 

 

Le opere saranno inaugurate venerdì 10 maggio alle ore 18.30. 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner