L’Ic “Patari-Rodari” medaglia d’oro al concorso nazionale “Napoli 99: la scuola adotta un monumento”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L’Ic “Patari-Rodari” medaglia d’oro al concorso nazionale “Napoli 99: la scuola adotta un monumento”

  12 ottobre 2022 22:24

Concorso Adotta un monumento: come può passare inosservato un concorso del genere? Adottare un monumento vuol dire prendersene cura e sottrarlo all'oblio del degrado tutelando anche la conservazione, diffondendo la conoscenza e promuovendone la valorizzazione. Solo così quel patrimonio culturale locale può divenire una risorsa da vivere e far vivere. La nostra scuola ha scelto la chiesa del Santo Omobono.

Il concorso a cui ha partecipato lo scorso anno, ha visto impegnati a realizzare un percorso educativo gli alunni della classe terza E della scuola secondaria di primo grado, che hanno ideato una serie di attività per vivere e far vivere la bellezza di questo nostro patrimonio, all'intera città. I nostri alunni, sapientemente guidati dai professori Antonio Saturnino, Alessandro Feudale e dallintero consiglio di classe, coordinati  dalla docente Emanuela Costantino,referente del progetto, sono diventati "ciceroni" e hanno guidato i visitatori  alla scoperta della storia, delle tradizioni e della folkloristica leggenda del "monacello" che caratterizza la chiesa del Santo Omobono.

Banner

I ragazzi hanno realizzato un cortometraggio mettendo in scena proprio questa leggenda. Il cortometraggio, presentato all'associazione Napoli 99: la scuola adotta un monumento ha vinto la medaglia d'oro. Sì! Proprio una medaglia d'oro: campioni di bellezza, custodi del patrimonio! Che orgoglio!

Banner

Ora non ci resta che accettare l'invito ed andare a Napoli presso il palazzo reale il 9 Novembre. Torneremo insigniti e felici di aver dato lustro alla nostra amata città "spolverando" la storia dimenticata da troppo tempo.

Banner

E questo riconoscimento ci stimola a progettare una serie di eventi e di laboratori didattici  da realizzare per e con i cittadini. Il primo di una lunga serie sarà annunciato in questi giorni dai nostri stessi ragazzi...

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner