Lidi, spiagge libere, animali e divieti: l'ordinanza sulla balneazione del Comune di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lidi, spiagge libere, animali e divieti: l'ordinanza sulla balneazione del Comune di Catanzaro

  14 giugno 2024 17:05

La stagione estiva sta per aprire i battenti e arriva l'ordinanza sulla balneazione del Comune di Catanzaro. L'atto è il compendio delle prescrizioni e dei divieti per i titolari delle concessioni demaniali marittime e per i fruitori delle spiagge catanzaresi. 

Per quanto riguarda i titolari dei lidi "devono comunque garantire l’apertura delle strutture e l’esercizio dell’attività oggetto della concessione nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre, con orario dalle ore 8.00 alle ore 20.00. Durante tale periodo ed orario, e comunque quando le strutture sono aperte al pubblico per la balneazione, devono essere assicurati i servizi di salvataggio con
le modalità e nel rispetto delle prescrizioni indicate nelle ordinanze di sicurezza balneare
adottate dalla competente Capitaneria di Porto".

Banner

I DIVIETI NELLE SPIAGGE LIBERE-. Per quanto riguarda le spiagge libere è vietato: lasciare natanti e/o unità navali in sosta; occupare con ombrelloni, sdraio, sedie, sgabelli, teli, ogni tipo di struttura o attrezzatura nonché unità navali di qualsiasi genere, la fascia di 5 metri dalla battigia che è destinata esclusivamente al libero transito con divieto di permanenza; lasciare, oltre il tramonto del sole, ombrelloni, sdraio, sedie, tende ed ogni altri tipo di attrezzatura o struttura; campeggiare o effettuare insediamenti occasionali anche con tende, camper e/o altre strutture; transitare, parcheggiare o sostare con qualsiasi tipo di veicolo, ad eccezione di quelli destinati alla pulizia ed al soccorso. Dal divieto sono esclusi i mezzi motorizzati da portatori di handicap atti a consentire autonomia negli spostamenti; praticare attività/giochi che possano costituire pericolo nonché arrecare danni o molestie
ai bagnanti, turbativa alla quiete pubblica o nocumento all’igiene dei luoghi; tenere radio o altro apparecchio di diffusione sonora a livello tale da arrecare disturbo
alla quiete pubblica;  organizzare manifestazioni o eventi senza autorizzazione e/o nulla osta
dall’Amministrazione Comunale per quanto attiene all’occupazione della spiaggia. Resta
fermo l’obbligo di acquisizione di ogni altra autorizzazione e/o concessione
eventualmente prevista per legge;  sorvolare le spiagge e gli adiacenti specchi acquei (entro i 150 metri dalla costa) con qualsiasi tipo di velivolo anche sportivo a quote inferiori a 300 metri (1.000 piedi) nonché ammarare, atterrare e decollare; accendere fuochi;  fumare; distendere reti;  gettare anche in mare o lasciare sulla spiaggia rifiuti di qualsiasi genere; bruciare sterpaglie o altri materiali o accendere, anche per altri scopi, fuochi a fiamma libera direttamente sul suolo nonché tenere, utilizzare e trasportare bombole a gas e qualsiasi prodotto infiammabile o inquinante, salvo specifica autorizzazione; esercitare attività commerciali anche in forma itinerante, attività pubblicitaria, attività promozionali, svolgere manifestazioni sportive e/o ricreative o spettacoli pirotecnici senza il possesso delle autorizzazioni dei competenti Uffici comunali nonché degli ulteriori permessi prescritti per legge; pescare con qualsiasi tipo di attrezzo, nelle ore e nelle zone destinate alla balneazione e comunque divieto di pesca da riva in presenza di bagnanti; condurre o far permanere qualsiasi animale, ad eccezione dei cani guida per i non vedenti e dei cani da salvataggio al guinzaglio. 

Banner

LA BAU BEACH- Nelle spiagge libere situate in località Giovino, a cento metri circa dall’ultimo stabilimento balneare andando verso Loc. Bellino, in zona indicata da apposita segnaletica, è consentita la permanenza con i cani senza i limiti orari. In ogni caso, fermo restando il rispetto dei requisiti stabiliti dall’ASP o altra disposizione di legge, l’accesso dei cani alle suddette spiagge libere ai fini della balneazione potrà avvenire a determinate condizioni. Nelle altre spiagge libere è consentito accedere all’utenza balneare con al seguito i propri animali di compagnia dalle ore 6,00 alle ore 7:30 e dalle ore 19,30 fino al tramonto di ogni giorno. Gli animali di compagnia dovranno essere sani, dotati di microchip ed abituati alla convivenza con le persone e/o altri
animali.

Banner

LE ATTIVITA' PER CUI SERVE L'AUTORIZZAZIONE-  Sono soggette ad autorizzazione le seguenti attività:  la posa in opera di recinzioni, tubazioni, cavi elettrici, gavitelli, boe, piattaforme, zattere e simili o l'esecuzione di qualsiasi innovazione anche mediante movimenti di sabbia;  l'accensione di fuochi sull'arenile, la detenzione, l'utilizzazione ed il trasporto di bombole a gas,
stufe a petrolio e simili, e di qualsiasi prodotto infiammabile o inquinante; il transito con veicoli a motore di qualsiasi genere ad eccezione dei mezzi destinati al soccorso e vigilanza;  l'installazione di tende, roulotte e altri impianti predisposti ad attività di campeggio anche a carattere precario; lo svolgimento di manifestazioni di qualsiasi genere, regate, gare e altre attività organizzate,
anche nei 150 mt dalla battigia; lo svolgimento di tutte le attività e l'installazione delle attrezzature, anche temporanee e provvisorie; lo svolgimento di attività pirotecniche di cui al vigente Regolamento Comunale; lo svolgimento di attività, arti, mestieri; tali attività, quando autorizzate, devono essere svolte senza arrecare disturbo o turbativa ai bagnanti e senza alcun pregiudizio o limitazione per le attività balneari. Ai titolari di tali autorizzazioni o nulla-osta è fatto obbligo di esibire, in caso di controlli, il permesso ottenuto. I concessionari possono consentire l'accesso alla loro concessione degli operatori del commercio itinerante, purché muniti del necessario nulla osta
demaniale, al fine di rendere un miglior servizio agli avventori della spiaggia;  l'effettuazione di pubblicità di qualsiasi tipo sulle spiagge e nel mare territoriale anche mediante mezzi fonici da imbarcazioni e distribuzione e/o lancio anche a mezzo di aerei, di manifestini ovvero altro materiale.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner