"L'oblio dei corpi", dall'11 febbraio la personale di Giuseppe Barilaro al San Giovanni di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "L'oblio dei corpi", dall'11 febbraio la personale di Giuseppe Barilaro al San Giovanni di Catanzaro

L'inaugurazione si terrà venerdì 11 febbraio, alle 18, al Complesso Monumentale del San Giovanni

  29 gennaio 2022 11:24

Il complesso monumentale del San Giovanni di Catanzaro apre le porte alla pittura di Giuseppe Barilaro.

L’11 febbraio 2022 alle 18:00 l’artista emblematico ed eclettico presenterà la sua personale, a cura di Lorenzo Canova. L’oblio dei corpi, è il titolo suggestivo di questa rassegna che il Comune di Catanzaro, con il sostegno del comune di Cotronei e dello studio legale dell’avvocato Ottavio Porto, ha fortemente voluto realizzare, credendo nella intensa espressività del maestro calabrese.

Banner

Barilaro, pur giovanissimo, dopo aver conseguito il diploma di laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro nel 2017, ha già un background dal respiro internazionale. Nel 2013 ha ottenuto il Premio Nazionale delle Arti, conferito dal MIUR, come “miglior allievo in Pittura”, nello stesso anno è stato selezionato dai critici d’arte Andrea Romoli Barberini e Wang Lin per esporre nella città di Xi’ An in Cina, così seducendo anche New York con un museo acquirente di opere inedite. Una esposizione dedicata alle grandi tele dai motivi introspettivi, dove la materia e la figura umana si mescolano in un riverbero assordante.

Banner

Una composizione narrativa, profonda, composta da una serie di lavori che documentano la dirompente maturità del pittore: dal narcisismo alla religione, sovvertendo le linee fino a perdersi nell’intensità dei colori vivi e delle bruciature.

Banner

La mostra, sotto la prestigiosa curatela del noto professore, storico e critico d’arte Lorenzo Canova è arricchita dai testi realizzati dal dott. Francesco Serraino, vincitore di concorsi di poesie, dal ricordo del critico Paolo Aita che tra i primi ha intravisto il valore dell’artista  di Cotronei, da Ilaria D’Ambrosi, critica e storica dell’arte e dall’avv. Ottavio Porto.

La direzione artistica è affidata a Vlada Shcherbakova, già impegnata a Roma nella promozione delle opere del grafico persiano Saleh Kazemi, tra i più interessanti disegnatori del panorama contemporaneo. Contributi importanti anche dalla prof.ssa Anna Russo, che parteciperà alla presentazione e dalla Galleria Lombardi, riferimento per il mercato di Barilaro. L’ingresso libero, infine, vuole rappresentare la volontà di condividere il più possibile questa occasione per la città, in un momento complicato ma che racchiude in nuce gli elementi per una rinascita, la quale non potrà che albeggiare dall’arte e dal bello.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner