Marcellinara, finanziata dal Ministero della Cultura la rievocazione storica dell’eccidio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Marcellinara, finanziata dal Ministero della Cultura la rievocazione storica dell’eccidio
Vittorio Scerbo, sindaco di Marcellinara

Il Comune ha pubblicato avviso per la ricerca di partner pubblici e privati per la realizzazione dell'evento nel prossimo mese di ottobre

  20 agosto 2021 10:18

Il Comune di Marcellinara è rientrato nella graduatoria pubblicata dalla Direzione Generale Spettacolo del Ministero della Cultura per l'accesso al Fondo nazionale per la rievocazione storica. Il finanziamento riguarderà la rievocazione storica inerente: “L'eccidio di Marcellinara – La ritirata sbagliata”.

“Essere riusciti ad ottenere questo importante riconoscimento – ha dichiarato il Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo – ci inorgoglisce perché segna quel percorso di valorizzazione storica e culturale che stiamo portando avanti per far conoscere sempre di più e meglio Marcellinara, terra dell'Istmo. La realizzazione della rievocazione storica rappresenterà un'occasione importante per far prendere finalmente consapevolezza della ricchezza di storia, cultura e tradizioni del territorio a cui apparteniamo, che dobbiamo tutelare e riproporre in chiave di attrattività turistica”.

Banner

Siamo nel 4 luglio 1806. Nella mattinata di quel giorno, nel territorio di Maida, si consumò la storica battaglia tra le truppe napoleoniche e una spedizione inglese rafforzata da truppe borboniche. Le truppe inglesi comandate dal Generale John Stuart inflissero la prima sconfitta sulla terraferma alle armate napoleoniche, guidate dal Generale Jean Renyer. Le truppe napoleoniche sbandate dai tragici risultati della battaglia e dalla scarsa conoscenza dei luoghi batterono in ritirata sbagliando direzione. Invece di andare verso Sud lungo la strada per Reggio dove avevano altre truppe dislocate andarono ad est verso Catanzaro. Giunti a Marcellinara, i reparti svizzeri dell’esercito francese, che avevano le classiche divise rosse molto simili a quelle inglesi, vennero scambiati per i vincitori appunto della battaglia dalla popolazione di Marcellinara, che inneggiava contro i francesi. Scoperto l’errore venne aperto il fuoco e durante la sparatoria morì tanta gente di Marcellinara.

Banner

Il Comune di Marcellinara, in vista dell'organizzazione dell'evento, ha pubblicato, di recente, una manifestazione di interesse per la ricerca di partner pubblici e privati interessati a collaborare per la realizzazione della rievocazione storica, con sponsorizzazioni o altre forme di compartecipazione, e a prendere parte alla Fondazione per la cultura, che l'Ente del Centro dell'Istmo ha intenzione di costituire, prossimamente, per la promozione culturale, sociale e turistica del territorio.

Banner

La direzione artistica sarà curata dal marcellinarese Giuseppe Scerbo Sarro, appassionato di storia e teatro. Importante la collaborazione che sarà riproposta, anche in questa occasione, dopo le giornate del 2018, con l'Associazione Culturale Gioacchino Murat di Pizzo.
 
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner