Marciapiedi nel comune di Tiriolo con i fondi della Provincia, Montuoro: "Presto la realizzazione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Marciapiedi nel comune di Tiriolo con i fondi della Provincia, Montuoro: "Presto la realizzazione"

  20 dicembre 2021 15:09

“L’instancabile lavoro dei nostri uffici ha portato alla reperibilità dei fondi per la realizzazione dei marciapiedi nel Comune di Tiriolo, precisamente nel tratto che da piazza IV novembre scende fino al PET-118, lungo la via che collega Tiriolo a Gimigliano. La redazione del progetto è già in atto, l’ammontare dell’intervento è di circa 250 mila euro, finanziati con fondi del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile. Oltre alla realizzazione dei marciapiedi è prevista la messa in sicurezza del tracciato stradale". E' quanto si legge in una dichiarazione di Antonio Montuoro.

"L’intervento risulta essere particolarmente importante visto il continuo flusso di veicoli determinato anche dalla presenza di una postazione del 118 e la folta presenza di pedoni che passeggiano o fanno jogging. Ci ho tenuto molto a sostenere questo intervento, vista la sua forte valenza, andando incontro anche alle esigenze manifestate dal sindaco di Tiriolo Stefano Greco. Esprimo profonda soddisfazione dal momento che il progetto andrà in gara già all’inizio dell’esercizio finanziario del 2022 e a gennaio si potrà arrivare all’appalto dei lavori. Come ultima nota stampa da me divulgata in qualità di vicepresidente di questo Ente, ci tengo a ringraziare tutti i dipendenti, qualitativamente elevati sia dal punto di vista umano che professionale".

Banner

"Mentre, per l’intervento sopra descritto, ringrazio il dirigente Floriano Siniscalco, l’ing. Iiritano e il geom. Cimino. Sentiti e doverosi ringraziamenti vanno ai consiglieri uscenti, delegati alla viabilità, Giuseppe Pisano e Fernando Sinopoli, che fin dal principio hanno condiviso con me gli stessi intenti portando a casa obiettivi sempre più ambiziosi. Infine, ma non per ultimo, un grande grazie lo rivolgo al mio presidente Sergio Abramo con cui ho condiviso un percorso indimenticabile. Il mio più grande augurio, infatti, è di poterci rincontrare in altri contesti lavorativi”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner