Medicina, il corso interateneo UMG-Unical cambia sede: sarà ospitato a Crotone

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Medicina, il corso interateneo UMG-Unical cambia sede: sarà ospitato a Crotone
Vincenzo Voce, sindaco di Crotone
  16 febbraio 2024 20:13

Il corso di laurea di Medicina e Chirurgia interateneo dell'UMG e dell'Unical cambia sede. Sarà Crotone a ospitarlo. Nei giorni scorsi, la Giunta regionale aveva dato il parere favorevole. Il corso, per molti, è stata la fessura iniziale che poi ha spalancato la porta della facoltà di Medicina a Cosenza, rompendo il monopolio catanzarese e che poi ha generato quello 'autonomo' dell'ateneo guidato da Nicola Leone. Dall'altro canto Crotone attendeva risposte, dopo che la proposta dell'università privata Unilink (sempre sotto l'egida Umg) è stata frenata dal Coruc, l'organismo che riunisce i massimi rappresentanti delle università calabresi.

Il sindaco Vincenzo Voce, dopo che il Consiglio comunale ha deliberato la concessione di immobili per ospitare il corso di laurea, ha detto: “L’Università a Crotone da oggi è una realtà. Si tratta senza dubbio di un evento storico per la nostra città. Crotone e Università sembravano due termini che confliggevano. Siamo riusciti ad infrangere un tabù soprattutto perché sin dal nostro insediamento abbiamo creduto in questa possibilità, ci siamo impegnati affinché si concretizzasse, consapevoli della strategicità tutto ciò assume sia in termini di sviluppo che di crescita sociale"

Banner

"Ci siamo riusciti grazie alle interlocuzioni con il Magnifico Rettore dell’Unical Nicola Leone e dell’Università Magna Grecia Giovanni Cuda che ringrazio per la disponibilità personale e per l’opportunità che hanno dato alla intera città. E’ un inizio, ma è già un inizio di grande prestigio in quanto la città ospiterà il corso di Laurea interateneo in Medicina e Chirurgia e tutti noi sappiamo quanto è fondamentale questo settore per il nostro territorio", ha aggiunto. 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner