Migranti. Barca con 75 a bordo intercettata nel Crotonese: la Guardia di finanza ferma i 3 presunti scafisti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Migranti. Barca con 75 a bordo intercettata nel Crotonese: la Guardia di finanza ferma i 3 presunti scafisti

  02 settembre 2021 09:32

  Una barca a vela con 75 migranti a bordo è stata intercettata la notte scorsa da unità navali della Guardia di finanza che, dopo averla abbordata, l'hanno condotta nel porto di Crotone.

I finanzieri hanno anche fermato i tre presunti scafisti. L'imbarcazione, un monoalbero di una quindicina di metri, è stata individuata, nei pressi di Capo Rizzuto, da una unità navale della polizia di frontiera romena impiegata in cooperazione con le autorità italiane nell'ambito di una missione Frontex dell'Unione Europea a rinforzo del dispositivo nazionale di polizia in mare. Allertato il Reparto Aeronavale della Guardia di finanza di Vibo Valentia, da Crotone sono salpate due unità che hanno abbordato il natante a poche miglia da terra. I finanzieri hanno preso il controllo della barca sorprendendo tre sospetti trafficanti (un russo, un turco e un ucraino) ai posti di comando.

Banner

Quindi l'hanno condotto nel porto di Crotone dove è giunta stamani. I migranti - tra i quali una donna - di nazionalità iraniana o irachena sono presumibilmente partiti da porti turchi quattro o cinque giorni fa. I tre sospetti scafisti, poco prima di essere abbordati, avevano tentato di simulare una situazione di emergenza facendo una telefonata ai numeri di pubblica utilità. Si tratta di una tattica usata dagli scafisti per avere modo di sabotare la barca e allontanarsi o nascondersi tra i migranti stessi.  

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner