Minacce a Gratteri, Saccomanno (Lega): "Situazione inquietante e gravissima"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Minacce a Gratteri, Saccomanno (Lega): "Situazione inquietante e gravissima"
Giacomo Francesco Saccomanno
  06 maggio 2022 12:58

"Le notizie riportate dalla stampa e non smentite dal Procuratore Nicola Gratteri sono di una gravità inaudita e dimostrano, ancora una volta, di come la ‘ndrangheta sia sempre pericolosissima. Un tentativo di alzare il tiro e colpire il più prestigioso paladino alla lotta contro le mafie. La valenza del Procuratore Gratteri è ormai riconosciuta in tutto il mondo per le sue coraggiose battaglie nei confronti dei clan e del traffico internazionale di stupefacenti. Sin dai primi anni, appena superato l’esame per essere immesso in magistratura, ha dato la sua vita per combattere, senza se e senza ma, la criminalità organizzata e qualsiasi altra condotta illecita, venendo a scoprire intrecci impensabili".

"Una vita blindata che ha accettato con spirito di sacrificio avendo nel profondo del suo cuore questa indispensabile lotta, anche a livello internazionale, per la liberazione della Calabria e dell’intero mondo da un sistema di lobby di potere e di controllo illecito del territorio. Le importanti indagini, portate avanti con coraggio e dedizione, hanno, nel tempo, consentito di scoprire situazioni incredibili che hanno dimostrato di come le mafie si siano integrate con pezzi dello Stato e della politica".

Banner

Così, in una nota, il Commissario Regionale della Lega, Giacomo Francesco Saccomanno.   

Banner

"A Nicola Gratteri il più ampio sostegno, la più sentita solidarietà, il più pieno appoggi che non possono, però, limitarsi a sole affermazioni di rito, ma devono, invece, declinare poi in fatti concreti. La politica tutta deve interrogarsi su cosa stia succedendo e fornire al procuratore Gratteri tutti quegli strumenti necessari per poter portare avanti una battaglia di civiltà e giustizia che non può, assolutamente, arretrare di un solo millimetro. La Lega ha sempre lottato per la legalità, è stata sempre accanto ai magistrati valorosi, ha sempre sostenuto coloro che hanno a cuore la liberazione della Nazione da condizionamenti criminali, lasciando agli altri i proclami sterili e senza costrutto. Sarà, pertanto, sempre accanto a Nicola Gratteri nella battaglia che sta portando avanti e che sono indispensabili per la Calabria e per l’Italia intera". 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner