Montauro, la festa in onore di San Pantaleone diventa per pochi intimi e i fedeli insorgono contro il parroco

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Montauro, la festa in onore di San Pantaleone diventa per pochi intimi e i fedeli insorgono contro il parroco

  06 febbraio 2022 11:14

Da quest'anno il 5 febbraio, per i montauresi, sarà ricordato non solo per il miracoloso intervento del Santo Patrono, san Pantaleone in occasione del terremoto del 1873, ma anche per la contestazione di un nutrito gruppo di fedeli nei confronti del sacerdote don Nicola Ierardi. 

E infatti  in occasione dell'ultima celebrazione alcuni fedeli molto civilmente - e sempre nel rispetto delle regole anticovid - hanno inscenato una protesta, spontanea, davanti la Chiesa Matrice. Hanno fatto sentire la propria voce chiedendo al parroco la gentilezza di "lasciare aperta la porta dell'edificio Sacro per poter partecipare a distanza allo svolgimento della cerimonia, che prevede l'apertura e lo svelamento delle reliquie del  Santo Protettore, una parte del sangue che miracolosamente si liquefa e un pezzo di osso della nuca".

Banner

Richiesta che sarebbe stata completamente ignorata e così davanti al sagrato si sono levate grida di protesta.

Banner

Nel tardo pomeriggio, come da tradizione, ieri sono state riposte le reliquie mentre i fedeli, ancora davanti alla chiesa aspettavano che la loro richiesta fatta al mattino potesse essere accolta. Ma alle 17.30 dopo dell'arrivo delle forze dell'ordine, sempre presenti come da tradizione, un collaboratore del parroco  ha chiuso le porte  con pochi  fedeli all'interno per assistere al rito. 

Banner

Ed  è stato a questo punto che i fedeli hanno fatto sentire la loro voce: loro, rimasti fuori dalla loro festa. Urla di protesta e applausi di scherno hanno attirato l'attenzione del maresciallo dei carabinieri Domenico Misogono che è uscito davanti alla Chiesa per capire il perché della protesta che ha subito sedato lasciando aperta la porta, capendo quanto fosse importante per quella gente sentirsi vicini al proprio Protettore.. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner