Montuoro: "2,8 miliardi per la Calabria dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021/2027"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Montuoro: "2,8 miliardi per la Calabria dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021/2027"
Antonio Montuoro

"In Seconda commissione Bilancio, approvati i criteri per la definizione del quadro di esigenze e avvio della concertazione con le Amministrazioni nazionali finalizzata alla sottoscrizione dell'Accordo per la Coesione della Regione Calabria”.

  24 gennaio 2024 14:19

“La commissione Bilancio ha approvato il provvedimento per identificare le nuove progettualità finanziabili con le risorse del Fondo sviluppo e coesione (Fsc) 2021/2027. La Calabria beneficerà di 2,8 miliardi, in base agli Accordi di coesione tra la Presidenza del Consiglio dei ministri e ciascuna Regione, finalizzati a condividere i piani per il finanziamento e lo sviluppo territoriale”. È quanto dichiara, in una nota, Antonio Montuoro, presidente della Seconda commissione Bilancio del Consiglio regionale. Risorse che, secondo Montuoro, “meritano la dovuta considerazione, in quanto ci permettono di puntare al futuro con un’attenta progettazione e sottolineano l’incessante lavoro svolto dalla Regione Calabria”.

Montuoro ripercorre, quindi, i vari step che hanno prodotto questi risultati: “Un ulteriore passo in avanti che è partito, già a marzo 2022, con numerosi appuntamenti anche nella Seconda commissione Bilancio, e rappresenta un lungo sforzo di ricognizione e riprogrammazione dei fondi senza obbligazioni giuridicamente vincolanti, che ha evitato la perdita, per le nostre casse, di oltre mezzo miliardo di euro. Su input della Giunta, dopo una valutazione delle esigenze, condivisa con gli uffici di competenza, si individuano i criteri di definizione, coordinati con le iniziative regionali esistenti, evitando sovrapposizioni con il Programma regionale Calabria Fesr Fse plus 2021/2027 e puntando alla salvaguardia di interventi strategici espunti dal Psc Calabria 2000/2020”.

Banner

Aggiunge Montuoro: “Si è conclusa la valutazione individuando la necessità di intervento finanziario in tutte le Aree tematiche del Fsc 2021/2027. Questo quadro di esigenze sarà la base per il negoziato con le Amministrazioni nazionali per l'individuazione congiunta delle progettualità da finanziare con le risorse Fsc 2021/2027, assegnate tramite delibera Cipess e programmate secondo il Decreto Sud, convertito in legge. La Regione Calabria è in dirittura d’arrivo verso un Accordo per la Coesione, che mira a regolamentare accordi passati e stabilire nuovi criteri di lavoro. L'obiettivo è creare un unico modello per le politiche di coesione, promuovendo, inoltre, con una visione lungimirante, l'avvio di nuove assunzioni grazie alle risorse a noi destinate”. 

Banner

“I Fondi di coesione – rimarca Montuoro - rappresentano un ulteriore strumento finanziario che avrà a disposizione la Regione Calabria da investire sui territori. Tutto ciò si unisce alle ingenti risorse disponibili sul Por, circa 3,2 miliardi, approvato nei mesi scorsi, al Pnrr, al Psr e a tutte le altre risorse finanziarie disponibili. Questi risultati avranno, dunque, un impatto decisivo sulla crescita futura della regione. Ringrazio il direttore generale della Programmazione Unitaria, dott. Maurizio Nicolai, per l'attenzione e l'importanza che dedica ai lavori della commissione Bilancio. Così come va evidenziato il costante lavoro, attento e scrupoloso, della vicepresidente, Giusy Princi, assessore con delega alla Programmazione Unitaria. Il suo impegno ha portato importanti risultati per la nostra regione. Ed è solo attraverso il costante sviluppo di queste sinergie, unite da intenti condivisi e obiettivi comuni, che è possibile raggiungere i migliori risultati”.

Ancora Montuoro: “Un plauso al presidente Roberto Occhiuto per l’instancabile lavoro portato avanti. Finalmente un presidente che dà autorevolezza alla Calabria, dimostrata soprattutto dalla grande attenzione che il Governo nazionale sta avendo, con i fatti, verso la nostra regione. Possiamo così affermare, senza tema di smentita – conclude Montuoro - che una nuova stagione per la Calabria sta vedendo la luce. Traguardi raggiunti grazie a una straordinaria collaborazione istituzionale. Parlano i dati. Continueremo a impegnarci quotidianamente per fare uscire finalmente la nostra terra da quel ruolo di comprimaria cui era stata relegata per scelte del passato che non hanno prodotto l’efficacia desiderata”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner