Mostro di Nantes, colpo di scena. L'uomo arrestato non è Dupont

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Mostro di Nantes, colpo di scena. L'uomo arrestato non è Dupont

  12 ottobre 2019 15:16

Colpo di scena, l'uomo arrestato ieri a Glasgow non è il "mostro di Nantes".

Il Dna del ricercato Xavier Dupont de Ligonnès non corrisponde con la persona fermata in Scozia, riferisco gli inquirenti francesi. Dupont, soprannominato il "mostro di Nantes", se ancora vivo, è latitante da 8 anni perchè accusato di aver sterminato la moglie e i quattro figli nel 2011. 

L'analisi del DNA, effettuata in meno di 24 ore con il sospetto ancora in Scozia, è stata possibile grazie al raffronto dell'impronta genetica dell'uomo con quella in possesso della polizia francese. Infatti gli investigatori transalpini, perquisendo l'abitazione di Limay dell'uomo fermato a Glasgow, sono riusciti ad ottenede il suo Dna e lo hanno confrontato con quelli del latitante. Inoltre le impronte digitali del fermato corrispondevano soltanto in 5 punti, su un totale dei 13 caratteristici, che servono per identificare una persona. Infine, ancor prima del confronto, qualcuno aveva fatto notare che l'arrestato non somigliava neppure fisicamente al nobile francese ricercato per omicidio, e che sembrava più vecchio dei 58 anni attribuiti al mostro di Nantes.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner