Movida a Soverato, superati i limiti di esposizione al rumore in due locali: denunciati i gestori

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Movida a Soverato, superati i limiti di esposizione al rumore in due locali: denunciati i gestori

  18 agosto 2022 10:25

Proseguono serrati i controlli dei Carabinieri di Soverato anche per il contenimento delle emissioni sonore derivanti dalla diffusione di musica nei locali.

Le verifiche sono state effettuate nottetempo dai Carabinieri di Soverato con i tecnici di ARPACAL (Agenzia Regionale Protezione Ambientale Calabria) che hanno proceduto con misurazioni fonometriche, ovvero utilizzando apposita strumentazione, necessaria alla registrazione delle immissioni rumorose.

Banner

I tecnici con i carabinieri hanno provveduto a misurare il livello di rumore immesso per poi confrontare questo valore numerico (denominato rumore ambientale) con il corrispondente valore misurato con la sorgente disturbante inattiva (cosiddetto rumore residuo).

Banner

Quando non è possibile rilevare con le prescritte modalità alcuni di questi parametri, questi potranno essere individuati attraverso appositi calcoli.

Banner

A Soverato, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato in stato di libertà per disturbo della quiete pubblica un 23enne del luogo e un 40enne che, quali gestori di due distinti e noti locali di tipo discoteca, hanno espletato attività musicale e di intrattenimento danzante superando i limiti massimi di esposizione al rumore consentiti dalle vigenti norme, eccedendo la normale tollerabilità, recando disturbo al riposo delle persone residenti/dimoranti nelle immediate vicinanze. I relativi procedimenti pendono nella fase delle indagini preliminari.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner