Movida, Fare per Catanzaro: "Mondo della notte pieno di pregiudizi, costretti a combattere per poter lavorare"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Movida, Fare per Catanzaro: "Mondo della notte pieno di pregiudizi, costretti a combattere per poter lavorare"
Foto di repertorio
  12 aprile 2022 18:53

"Il mondo della notte. Un mondo di divertimento e svago ma ricco di pregiudizi. Dopo due anni di chiusure forzate a causa del covid 19 ancora oggi, nonostante le riaperture, questo mondo così tanto amato dai giovani e non solo è costretto a combattere per poter lavorare".

Così, in una nota, il Gruppo consiliare "Fare per Catanzaro".

Banner

"I fatti di disordini e di violenza avvenuti negli ultimi giorni devono far riflettere ma anche agire. Perché a causa di qualche scapestrato , a causa di qualche violento non si può mettere a rischio decine e decine di attività, di lavoratori ma anche di tanti giovani che amano la movida e il divertimento sano. 
Molto imprenditori del settore si sono esposti denunciando le loro preoccupazioni, hanno dato un grido d'allarme ma anche una richiesta di aiuto alle autorità perché spesso la mancanza di controlli e vigilanza scaturisce in quanto accaduto nei giorni scorsi".

Banner


"Non si possono più leggere notizie di questo genere perché sia il quartiere marinaro che il centro storico deve avere più controlli, si deve garantire maggiore sicurezza e far si che tutti questi coraggiosi imprenditori possano continuare a lavorare in serenità senza la "paura" che una tranquilla serata venga rovinata da chi nulla ha da perdere.
Oggi più che mai e in prossimità dell'arrivo dell'estate, periodo in cui molta più gente esce e trascorre le serate fuori, bisogna fare, tutti insieme istituzioni e forze dell'ordine, man forte per garantire sicurezza e un mondo della notte più "tranquillo". 

Banner


Ci faremo portavoce con il prossimo sindaco per far si che prenda provvedimenti concreti per risolvere questa preoccupante problematica".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner