Nasce il binomio BCC di Montepaone-Sacal. Il presidente Caridi: "Una collaborazione per la ripartenza"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Nasce il binomio BCC di Montepaone-Sacal. Il presidente Caridi: "Una collaborazione per la ripartenza"
Giovanni Caridi e Giulio De Metrio
  20 maggio 2021 12:32

di NICOLO' VITO GALLELLO

"Nasce ufficialmente il binomio BCC di Montepaone – SACAL", la società aeroportuale Calabrese che gestisce l'aeroporto internazionale di Lamezia, quello di Reggio Calabria e quello di Crotone.

Banner

Queste le dichiarazioni del presidente dell'Istituto di Credito di Montepaone, Giovanni Caridi, al termine di un incontro avvenuto nel pomeriggio di ieri, presso la Sede della Banca, con il presidente del gruppo SACAL, Giulio De Metrio.

Banner

Con il consueto approccio di sostegno e supporto alle realtà del territorio che contraddistingue l’agire della BCC nasce la collaborazione tra le due realtà. A seguito dell'incontro, cui hanno partecipato il dg della BCC di Montepaone, Antonio Dodaro, e la responsabile della Struttura amministrativa della SACAL, Veruska Pino,  è emersa la necessità di affiancare una delle più importanti aziende dello scenario calabrese in questa fase di ripartenza.

Banner

"Risulta, infatti, evidente come sia necessario incrementare, specialmente in questo periodo, la spesa per il potenziamento dei trasporti e delle infrastrutture. Con questo spirito la BCC di Montepaone è intervenuta aprendo un tavolo di dialogo con la Governance che gestisce una tra le più importanti realtà del settore" ha sottolineato il presidente Caridi nel motivare la volontà di imbastire un rapporto che, con grande spirito di collaborazione, ricerca una via per ripartire dopo lo stallo causato dalla pandemia.

Il presidente della SACAL, Giulio De Metrio, ha ribadito come sia importante costruire relazioni di questo tipo. "Da tempo cercavamo un interlocutore, un partner come un Istituto di Credito presente sul territorio con l'intenzione di stringere una partnership nel rispetto di ruoli e competenze reciproche. Oggi viene fatto il primo, significativo, passo perché un'azienda importante come la SACAL deve avere trai suoi interlocutori le banche locali come la Montepaone".

Nonostante le ingenti perdite, senza precedenti, del settore aeroportuale causate dalla pandemia, la volontà del presidente De Metrio è quella di ripartire sin da subito. Infatti, "dal grande momento di crisi si punta già alla ripartenza e per fare ciò si sta cercando il dialogo su vari fronti con le compagnie aeree per spingere queste ad aggiungere ulteriori voli sulla Calabria, la domanda dei passeggeri è molto alta, la volontà delle compagnie aree  lo è altrettanto, si spera di poter raggiungere obiettivi importanti in tempi brevi"; ancora il presidente De Metrio: "ci sono buoni segnali di ripartenza già dal mese di giugno per la nuova stagione, nella convinzione che questa crescita possa continuare poi nella stagione invernale anche grazie alla graduale crescita dell'incidenza dei vaccini e di conseguenza alla fisiologica volontà di un ritorno alla mobilità e all'utilizzo dell'aereo".   

Nel corso dell'incontro è emersa la necessità da parte di SACAL di integrare i tre poli aeroportuali calabresi in un sistema aeroportuale unico nel quale le singole realtà non si facciano concorrenza ma possano dialogare completandosi reciprocamente.  Sarà, dunque, importante secondo il presidente De Metrio investire sulle grandi potenzialità inespresse in termini di bacino di utenza dell'Aeroporto di Reggio Calabria e rafforzare le tratte da e verso l'aeroporto di Crotone per raggiungere l’obiettivo designato.

L'azione operata dalla BCC dimostra, ancora una volta, come la realtà degli Istituti bancari stia velocemente mutando, virando sempre più verso la consulenza alle aziende operanti sul territorio.

In un sistema così particolare è necessario che vi sia dialogo tra diversi attori sociali e proprio SACAL e BCC di Montepaone vogliono con questo primo, ma fondamentale passo, dare il loro contributo per rilanciare e far ripartire il motore economico della Regione.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner