Nasce in Calabria "Informiamo il futuro - per un laboratorio del buongoverno"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Nasce in Calabria "Informiamo il futuro - per un laboratorio del buongoverno"

Ideato e promosso da "Primavera della Calabria", si tratta di un percorso socio-culturale che si pone l' obiettivo ambizioso di analizzare la nostra regione a 360 gradi

  02 novembre 2022 10:53

Nasce in Calabria "Informiamo il futuro - per un laboratorio del buongoverno".

Ideato e promosso da "Primavera della Calabria", si tratta di un percorso socio-culturale che si pone l' obiettivo ambizioso di analizzare la calabria a 360 gradi, con uno sguardo ottimistico in chiave futura, auspicando la concreta realizzazione delle cd pratiche del "buongoverno", da realizzarsi anche mediante un cambio profondo di mentalità.

Banner

I 5 incontri di questo primo modulo si svolgeranno dal 4 novembre al 3 dicembre 2022, su  piattaforma web, tutti i venerdì dalle 18 alle 20.

Banner

Saranno presentati dagli attivisti di "primavera della calabria" enrico catizzone e luigi innocente, e vedranno la partecipazione di illustri figure della cultura e della politica calabrese.

Banner

  • Il 4 novembre Vincenzo Falcone, docente universitario, giornalista, ed ex funzionario regionale e comunitario svilupperà il tema "I mali antichi e moderni per una Calabria che non cresce. Problemi e prospettive".
  • - l'11 novembre AnnaFalcone, avvocata costituzionalista, tratterà l'argomento

"La Calabria tra rappresentanza politica, spazi democratici e partecipazione: una costituzione ancora non attuata".

-  Il 18 novembre Walter Nocito, docente di diritto pubblico all'università della Calabria discuterà sul tema "la democrazia locale e il governo locale: luci e ombre nella evoluzione nazionale e  regionale".

  • Il 25 novembre Raffaella Rinaldis, fondatrice della prima emittente televisiva calabrese "Fimmina tv", affronterà il delicato tema "La violenza contro le donne in calabria. problema culturale e politico di tutta la societa". Analisi, prospettive, proposte".
  • Il 2 dicembre sarà lo scrittore Gioacchino Criaco ad affrontare il tema, "La Calabria e la cultura: madri e padri del pensiero ieri e oggi".
  • Dialogheranno di volta in volta con i relatori: Maria Ester Mastrogiovanni, Marina Neri, Rosario Piccioni, Menella Potenza e Giorgia Sorrentino.

A conclusione di questo primo modulo, il 10 dicembre, è prevista una tavola rotonda in presenza, presso il residence Calaghena di Montepaone lido, sul tema "La Calabria che vogliamo: il cambio di passo per una vera discontinuità, contro l'immobilismo e la stagnazione".

Il corso e' totalmente gratuito ed e' possibile iscriversi collegandosi al link: https://www.primaveradellacalabria.it/informare-il-futuro/

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner