Natale, a Gagliano la magia del Presepe in pietra di Rosellina Cannistrà

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Natale, a Gagliano la magia del Presepe in pietra di Rosellina Cannistrà

  20 dicembre 2022 16:04

Si trova a Gagliano, precisamente zona Petrosa, un presepe in pietra che merita essere visto. Realizzato da Rosellina Cannistrà che si è cimentata muratore per costruire le casette in pietra che ospitano gli abitanti del villaggio della natività.

Agli occhi del visitatore al primo impatto Il presepe incastonato in muro a secco naturale sembra finto, ma quando ci si avvicina si rimane incantati dalla bellezza e dai  tanti particolari che catturano l’attenzione, il fornaio, le tavole imbandite, gli animali per strada, gli abitanti presi dalla vita quotidiana  e dai mestieri che oggi non esistono più.

Banner

Banner

Rosellina Cannistrà ha iniziato a costruire il suo presepe nel 2017, voleva un presepe particolare, costruito con casette vere in muratura che rappresentassero più verosimilmente possibile un villaggio, che guardandolo sembrasse quasi di esserci dentro a vivere la vita degli abitanti stessi.

Banner

Il presepe pian piano prendeva forma, la passione cresceva sempre di più, i lavori proseguivano, si perfeziona la forma delle case, si arricchiscono i dettagli  la bellezza e le sensazioni che sprigiona sono spettacolari, un  risultato inimmaginabile anche per Rosellina che in maniera autodidatta si è dilettata nella costruzione di sana pianta di un complesso abitativo che inizia a richiamare l’attenzione di tante persone che rimanevano affascinati da questo presepe unico nel suo genere.

Il presepe non poteva essere confinato solo in famiglia, iniziano le visite didattiche delle scuole, il presepe è un occasione per studiare storia, geografia, conoscere il territorio… al di fuori dell’aula scolastica.

Il presepe si trova nella proprietà di famiglia di Rosellina…in una zona di importanza storica straordinaria” LA PETROSA”  nella alta di Gagliano alle porte di Catanzaro, qui molti ritrovamenti archeologici , raccontano di un luogo strategico, un avamposto militare di tempi antichissimi, un luogo dove popoli antichi hanno scelto per vivere dove lo sguardo si perde tra le verdi colline della Presila e i due mari un luogo dai tramonti mozzafiato con le isole Eolie da sfondo.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner