'Ndrangheta a Pioltello, Maiolo nelle intercettazioni: "Faccio la lista e mi metto a capo"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 'Ndrangheta a Pioltello, Maiolo nelle intercettazioni: "Faccio la lista e mi metto a capo"

  12 dicembre 2022 12:24

Dalle inchiesta della Dda di Milano sulla locale cosca di 'Ndrangheta di Pioltello Manno-Maiolo emerge che il presunto boss Cosimo Maiolo, 57 anni, avrebbe sostenuto anche un’altra candidatura, oltre a quelle di Claudio Fina, nella tornata delle elezioni amministrative dell’autunno 2021. In particolare quella, a Rivolta d’Adda (Cremona) risultata poi vittoriosa, del sindaco di centrodestra Giovanni Sgroi. È lo stesso Maiolo, il pomeriggio del 5 ottobre, a commentare il buon esito delle elezioni comunali del Paese a venti chilometri di distanza da Pioltello. “A Rivolta si, gli abbiamo rotto il c..., a Rivolta sì... a Rivolta ce l'abbiamo fatta...", dice intercettato Maiolo rispondendo a un uomo non identificato che gli chiede: “Allora abbiamo vinto?”.

LEGGI ANCHE: 'Ndrangheta a Pioltello: il clan Manno-Maiolo sostenne l'allora candidato a sindaco

Banner

Tra i fascicoli dell'indagine, intercettato dalla Squadra mobile e la Dda di Milano, il presunto boss del locale di Pioltello Cosimo Maiolo, già condannato nell’operazione "Infinito", parla con il braccio destro Luca Del Monaco prima di incontrare in un pranzo del 23 settembre 2021 il candidato sindaco per il centrodestra Claudio Fina. "Mi faccio la lista civica per me senza... registrata mi metto... capo della 'ndrangheta". Un incontro in cui Fina, sostenuto alle Amministrative da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, stando agli inquirenti "seppur consapevole della caratura della persona che aveva davanti", ossia Maiolo, "ha accettato l’aiuto in campagna elettorale definendo con gli stessi Maiolo-Del Monaco quali votanti accaparrarsi, sfruttando anche il bacino dei voti derivanti dagli stranieri aventi diritto al voto".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner