'Ndrangheta a Reggio, operazione "Malapigna". Torna in libertà l'avvocato Giulio Calabretta. Era ai domiciliari

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 'Ndrangheta a Reggio, operazione "Malapigna". Torna in libertà l'avvocato Giulio Calabretta. Era ai domiciliari

  05 novembre 2021 18:21

Ritorna in libertà Giulio Calabretta, avvocato, ai domiciliari dal 19 ottobre scorso, giorno in cui a Reggio è scattata l'operazione "Malapigna". 

Il Tribunale della Libertà della città dello stretto ha accolto l'istanza del suo legale, Attilio Matacera, disponendo la sostituzione della misura dei domiciliari con quella di esercitare l'attività professionale per sei mesi. 

Calabretta sarebbe stato incaricato da Delfino per l'acquisto in un'asta fallimentare. L'avvocato a un certo punto ha appreso di un procedimento in corso sulla procedura fallimentare nato da un ammanco di un milione sui conti della società. Criticità di cui l’avvocato informa Delfino, e l’affare immobiliare non va in porto. Ma che gli è costato la misura dei domiciliari, ora annullata e rimodulata. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner