'Ndrangheta, nuovo allarme per un attentato al procuratore Gratteri

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 'Ndrangheta, nuovo allarme per un attentato al procuratore Gratteri
Nicola Gratteri a Girifalco
  06 maggio 2022 11:16

La 'ndrangheta avrebbe progettato un attentato alla vita del procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri. La segnalazione, arrivata diverse settimane fa da un paese estero, secondo quanto scrive oggi "Il Fatto quotidiano", sarebbe rimasta, fino a oggi, riservata solo agli ambienti investigativi e istituzionali.

I servizi di sicurezza del paese straniero avrebbero appreso la notizia in seguito a intercettazioni. Di conseguenza le misure di protezione a tutela del magistrato, già in passato oggetto di minacce, sono state rafforzate. Gratteri è stato in corsa fino a ieri per la carica di procuratore nazionale antimafia. 

Conferma il nuovo allarme sulla sua sicurezza e il rafforzamento delle misure a sua tutela il procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri, ma non commenta. Interpellato dall'AGI in merito a un nuovo progetto di attentato nei suoi confronti, di cui si è avuta notizia oggi, il magistrato non ha inteso rilasciare dichiarazioni. Considerato il massimo esperto del fenomeno 'ndranghetista e autore di numerosi libri sull'argomento, il magistrato calabrese vive da anni blindato a causa di ripetuti allarmi su progetti di attentare alla sua vita ed a quella dei suoi familiari ad opera della mafia calabrese.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner