"Non ci sono margini", si profila (per ora) un tagliando 'soft' al Comune di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Non ci sono margini", si profila (per ora) un tagliando 'soft' al Comune di Catanzaro
Palazzo De Nobili a Catanzaro
  08 luglio 2024 21:06

"Non ci sono margini". Che in molti avessero capito che la 'verifica' annuale del sindaco Fiorita al Comune di Catanzaro fosse meno incisiva di dodici mesi fa è cosa nota. Difatti, la conferma - seppur a mezza bocca - arriva dai diretti interessati. In questo momento, a meno di sconvolgimenti epocali, l'assetto della maggioranza e, in particolare, della Giunta del capoluogo non dovrebbe subire grandi scossoni.

Fatta eccezione per Raffaele Scalise da tempo (molto),  in procinto di lasciare la postazione dei lavori pubblici e di gestione del territorio, non si intravedono grandi cambiamenti. Vuoi perché il Pd è già ampiamente 'sovrappresentato' in Giunta (e una consigliera potrebbe anche benedire lidi civici), vuoi perché non decolla il dialogo con Azione e vuoi (discorso connesso) la pattuglia del neo forzista Antonello Talerico non vuole mollare la presa (e nemmeno scalciare), ossia tre assessori a sua disposizione.  

Banner

Risultato? A differenza di un anno fa nessuno vuole strafare e nessuno vuole scombinare un sottile equilibrio che, comunque la si veda, vuole pregiudicare. E' assai probabile che questo assetto resterà inalterato almeno per un altro anno. Forse non è del tutto sbagliato, visto che un po' di continuità amministrativa ci vuole affinché gli elettori possano giudicare senza le classiche manovre di palazzo. 

Banner

Nel frattempo, almeno in Consiglio, s'ingrossa il gruppo Misto. Il nuovo capogruppo sarà Antonio Corsi. Il consigliere, dopo la decisione di Giuseppe Pitaro di far confluire 'Volare Alto' in Italia Viva, è stato 'costretto' ad accasarsi nel limbo di Palazzo De Nobili, pur mantenendo uno stretto legame con il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso. Coabiterà con Rosario Mancuso e con Raffaele Serò, da poco fuoriuscito dalla pattuglia Talerico. Tutto si muove per lasciare tutto come è. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner