"Non più soli", il progetto per contrastare la solitudine degli anziani unisce Conflenti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Non più soli", il progetto per contrastare la solitudine degli anziani unisce Conflenti

  03 maggio 2022 12:47

Una nuova emergenza sociale si è diffusa silenziosamente nel nostro paese: la presenza massiccia di persone anziane che vivono sole. Una situazione che pone l’obbligo di porre una maggiore attenzione alla problematica. Questo il tema che ha ispirato il progetto “Non più soli” che si intende realizzare a Conflenti.

L’iniziativa, pensata e fortemente voluta dal rettore della Basilica Don Adamo Castagnaro, in collaborazione con l’Associazione “Una Voce Tante Voci” ed i ragazzi del servizio civile universale del Centro Studi Futura, ha come scopo principale quello di coinvolgere più attori come le istituzioni locali, le associazioni presenti sul territorio e tutti i cittadini che si renderanno disponibili a dare una mano.

Banner

Il progetto, che sarà presentato il 6 maggio 2022 alle ore 18:00 presso il Sagrato della Basilica di Visora di Conflenti,  ha l’obiettivo di dare supporto agli anziani della comunità troppo spesso abbandonati alla loro solitudine. Creare, quindi, un vero e proprio gruppo di sostegno che si assuma l’impegno di sentire telefonicamente e far visita giornalmente agli anziani, attori già protagonisti saranno i volontari del servizio civile che il Centro Studi Futura impiega, per l’assistenza agli anziani, sul territorio Conflentese ormai da più di 15 anni.

Banner

Durante la presentazione interverranno il promotore del progetto Don Adamo Castagnaro, l’amministrazione Comunale di Conflenti, l’Arma dei Carabinieri, e il Direttore Generale del Centro Studi Futura Carmelo Cortellaro.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner