Successo per lo spettacolo “U figghju e Colacinu” nella special edition dedicata alla Notte Piccante

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Successo per lo spettacolo “U figghju e Colacinu” nella special edition dedicata alla Notte Piccante

  28 dicembre 2021 16:40

Ancora un grande successo di pubblico per lo spettacolo "U Figghju e Colacino"  sul palco dello storico cinema teatro Comunale a Catanzaro, questa volta però un’edizione speciale, si può dire un’edizione “piccante”, con uno spettacolo nello spettacolo dedicato alla Notte Piccante. 

Ivan Colacino, nei panni del sindaco di “Allarandia”, ha infatti inscenato a metà spettacolo un matrimonio "piccante" tra Sabrina e Luca, una coppia scelta tra il pubblico, con tanto di celebrazione e bomboniere gentilmente offerte da “La Notte Piccante 2021”. Le simpatiche bomboniere, distribuite a tutta la platea, erano degli scaldacollo, ovviamente rossi: “Anzi rAssi come l’amore, come la passione, come l’allerta meteo quando fuori c’è il sole” ha ironizzato Colacino nei panni del “SindacA” più famoso del web, ormai celebre e approvata caricatura del sindaco di Catanzaro.

Banner

Banner

Pubblico divertito fino alle lacrime, per uno spettacolo “generazionale” che è sold out fisso al Comunale. Non solo risate, ma anche tanta buona musica: non dimentichiamo, infatti, che Ivan Colacino nasce musicista oltre che figlio dell’arte comica del grande Enzo. Così la serata si è aperta con un pezzo dei Blues Brothers, “Everybody needs somebody to love”, ed è stata intervallata dalla magistrale imitazione delle voci di Ligabue, Max Pezzali, Tiziano Ferro, Jovanotti, Vasco Rossi e Cremonini, in un’esecuzione “a più voci” di “Piccola stella senza cielo”.

Banner

In un perfetto equilibrio di tempi e di spazi sul palco, largo poi a Colacino-padre, con il suo monologo comico sulla città di Catanzaro. Scorrono sul palco le fotografie dei quartieri storici della città, mentre il duo interroga il pubblico rilevando una curiosa consuetudine: nessuno conosce quelle vie con il proprio nome, ma con ciò che quelle zone “contengono”, un esempio è “A scinduta de barracchi” o “Scesa baracche”, conosciuta appunto per le sue baracche (di circa un secolo fa) piuttosto che col nome della sua via (via Mario Greco).  

A fine spettacolo applausi a scroscio per i Colacino ma anche per La Notte Piccante, una notte che “Non è tornata come voleva nel periodo estivo -dice Colacino- ma è comunque una grande notte rossa…anzi rAssa”. Appuntamento a questa sera, martedì 28 dicembre, dalle ore 20 in poi, con l'esibizione dell'Orchestra Filarmonica della Calabria presso la chiesa del S.S. Rosario di Catanzaro.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner