Nuovo palatennis a Giovino, il plauso di Gregorio Buccolieri

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Nuovo palatennis a Giovino, il plauso di Gregorio Buccolieri

  28 giugno 2024 19:44

"In poco meno di vent’anni il tennis è passato dal punto più basso della sua storia all’essere il più promettente al mondo. Il movimento tennistico trainato da fenomeni del calibro di Sinner, Berretti e tanti altri, sta spopolando in tutto il Paese ed anche Catanzaro sembra non sottrarsi da questo inarrestabile trend di crescita.

Basti pensare che domenica 30 giugno (inizio ore 10) la squadra catanzarese Calabria Swim Race, nelle cui fila milita il n.134 del mondo Steven Diaz, disputerà contro Chiavari lo spareggio promozione per accedere al campionato di serie B nazionale. Un approdo storico per il tennis cittadino che prima d'ora non ha mai toccato simili vette. Un risultato reso possibile grazie al grande impegno, anche economico, profuso dal Presidente Domenico Gallo ed alla competenza del maestro Andrea Trapani i quali pur ereditando un impianto chiuso da tempo immemore, con spogliatoi divelti, in sei anni hanno creato una scuola di tennis riconosciuta che ha generato un movimento di centinaia di atleti nei.vari turni giornalieri, ravvivando e non poco tutto il quartiere Pontepiccolo. 
In tale direzione si vuole muovere l'amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Fiorita, Ho un sogno: portare il grande tennis a Catanzaro. 
Ieri abbiamo fatto un grande passo in avanti, facendo partire la progettazione di un Palatennis in località Giovino con tre campi all’aperto e un campo al coperto (oltre mille spettatori la capienza prevista).
Promuovere più discipline e favorire la socializzazione in tutti i quartieri attraverso i valori dello sport sono obiettivi raggiungibili se tutte le componenti, pubbliche e private, remano nella stessa direzione come avviene nel caso dei campi da tennis di Pontepiccolo. A beneficiarne non può che essere la collettività". 
Gregorio Buccolieri. Consigliere Comunale Catanzaro

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner