Nuovo sindacato Carabinieri Calabria: “Dopo il nostro intervento sopralluoghi per verificare le strutture dell’Arma di Sinopoli e Sant’Eufemia”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Nuovo sindacato Carabinieri Calabria: “Dopo il nostro intervento sopralluoghi per verificare le strutture dell’Arma di Sinopoli e Sant’Eufemia”
Logo Nsc
  04 agosto 2022 14:48

"Si è appreso con soddisfazione che l’imbarazzante situazione logistica della Stazione Carabinieri di Sinopoli - da dieci anni ripiegata presso il paritetico presidio Arma di Sant’Eufemia d’Aspromonte che inizia ad avere gravi problemi strutturali – dopo l’intervento di NSC Calabria è stata oggetto di verifiche e sopralluoghi da parte degli Uffici competenti del Comando Legione Calabria". Si legge in una nota della Segreteria Regionale Calabria NSC.

"Questa O.S. ritiene doveroso precisare che il Gen. Salsano, - - prosegue - dal momento in cui ha assunto il Comando della Legione Carabinieri calabrese, è intervenuto più volte per richiamare i dirigenti preposti alla sicurezza dei luoghi di lavoro all’opportuna vigilanza delle criticità esistenti sul territorio, invitando tutto il personale dipendente a segnalare eventuali problematiche". 

Banner

"Pertanto crediamo convintamente che l’azione sindacale intrapresa da NSC Calabria sulla tematica della sicurezza logistica e strutturale dei presidi calabresi dell’Arma dei Carabinieri - che non cesserà fino a quando ogni Stazione Carabinieri raggiungerà gli standard di sicurezza previsti per legge - dovrebbe essere colta dai dirigenti dell’Arma di ogni livello - conclude - come un’occasione di dialogo e confronto con l’unico obiettivo di ridurre i rischi sui luoghi di lavoro per il personale dell’Arma ed NSC Calabria ha dimostrato che può rappresentare uno strumento  concreto a disposizione dei colleghi e della stessa amministrazione per richiamare l’attenzione della macchina burocratica del Comando Generale, troppo spesso distratta e tardiva nel dare propulsione alla richiesta di interventi dei Comandi periferici e incline a disperdere tempo ed energie in inutili sofismi,  ricordando che “Lo strumento militare, oggi e nel prossimo futuro, dovrà sempre più basarsi su due concetti, correlati e mutualmente supportanti: superiorità informativa e tempestività decisionale.” [cit. Ministero della Difesa].

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner