Obbligo vaccinale per la polizia di Stato: il Cosap ricorre nuovamente al Tar Lazio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Obbligo vaccinale per la polizia di Stato: il Cosap ricorre nuovamente al Tar Lazio
COSAP
  31 dicembre 2021 08:34

Continua  la battaglia del Cosap: il Coordinamento Sindacale Appartenenti Polizia  ha conferito mandato al proprio legale, l'avvocato Luigi Doria  del Foro di Lecce per ricorrere al Tar Lazio per l’annullamento previa sospensiva della circolare a firma del Prefetto Scandone, avente protocollo n°0023276 del 27/12/2021, con oggetto: “Decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172. Misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali. Obbligo vaccinale per il personale della Polizia di Stato – Chiarimenti-.

Il COSAP e l’avvocato Doria hanno ravvisato anche nella circolare de qua profili di illegittimità, irragionevolezza e discriminatori. Il ricorso è stato notificato e depositato in data odierna al tar Lazio. "Ricordiamo - spiegano - che l’odierno ricorso si aggiunge al ricorso del 10 dicembre 2021 proposto sempre dal COSAP e depositato dall’avvocato Doria al Tar Lazio, per l’annullamento previa sospensiva della circolare avente protocollo n°333-A/21554 a firma del Capo della Polizia contenente le disposizioni applicative dell’obbligo vaccinale per gli operatori della Polizia di Stato".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner