Omicidio Scopelliti, la famiglia auspica la chiusura delle indagini

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Omicidio Scopelliti, la famiglia auspica la chiusura delle indagini
Antonino Scopelliti
  15 settembre 2023 16:42

“La famiglia non è a conoscenza di altri accertamenti tecnici in corso e auspica una prossima definizione della disposta riapertura delle indagini, considerato anche che sono trascorsi oltre 32 anni dall’eccidio e oltre 3 anni dalla predetta riapertura”.

È quanto afferma l’avvocato Felice Centineo Cavarretta Mazzoleni a nome della famiglia del giudice Antonino Scopelliti, quale loro legale, osservando che gli accertamenti tecnici irripetibili sull’arma sono stati eseguiti oltre due anni fa e la relazione dei periti depositata nei mesi successivi. L'avvocato interviene dopo le dichiarazioni fatte in commissione Antimafia martedì scorso dal procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri. Il magistrato aveva detto che "l'inchiesta sull'omicidio Scopelliti non si è ancora conclusa e, allo stato, vede la necessità di sviluppo di alcuni accertamenti tecnici sull'arma del delitto che all’epoca fu rinvenuta su indicazione di uno dei collaboratori di giustizia di cui ci siamo avvalsi". Scopelliti, sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione che dove rappresentare l'accusa nel maxi processo a Cosa Nostra fu ucciso Villa San Giovanni, il 9 agosto del 1991.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner