Opa grillina sulla Calabria, tre giorni di politica a Cinque Stelle

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Opa grillina sulla Calabria, tre giorni di politica a Cinque Stelle

  27 luglio 2019 15:41

di ANTONELLA SCALZI

Domenica, lunedì e martedì a Cinque Stelle. La Calabria si prepara a una tre giorni di politica intensa e a trecentosessanta gradi. Gli ultimi mesi della consigliata Oliverio alla Regione saranno soltanto un caso, quella che preme è l’agenda di governo. Comunque sia la Calabria ospiterà tre ministri, tutti grillini, in tre giorni. Ad aprire le danze il capo politico del Movimento. Il ministro del Lavoro domani sarà a Cosenza. Sullo sfondo non un'occasione istituzionale, ma un incontro politico perché Luigi Di Maio parteciperà all’assise regionale Cinque Stelle. Mezzogiorno in punto, auditorium Guarasci del liceo classico Telesio: i riflettori saranno tutti per lui nonostante - da quanto si apprende - all’incontro cosentino potranno partecipare soltanto gli attivisti che si sono registrati in un forum di discussione chiuso giorni fa. Si tratta di un evento organizzato dal senatore Giuseppe Auddino e dalla deputata Elisa Scutellà con il preciso scopo di fare il punto in Calabria. Chiarissimo il tema: “Riorganizziamoci Calabria” perché anche i grillini sanno che tra pochi mesi da noi si giocherà una battaglia politica di primissimo livello. In ballo c’è la guida della Regione e dopo l’apertura di Di Maio al civismo la macchina politica a Cinque Stelle deve essere oleata anche per ciò che concerne la Calabria. Non è escluso, infatti, che dall'incontro possano uscire anche indicazioni per le elezioni regionali che in Calabria si dovrebbero tenere a novembre.

Banner

Poi l’istituzionalità a Cinque Stelle che in Calabria arriverà lunedì con il ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli. Toccherà a lui presenziare alla cerimonia di riapertura strada Joppolo-Coccorino. Ore 15.30, il titolare dei Trasporti arriverà n ella nostra regione per una riapertura, molto attesa nel Vibonese, che andrà in scena alla presenza, tra gli altri, dell'amministratore delegato dell'Anas, Massimo Simonini, e del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Poi l’incontro con la stampa, ma non è finita qui perché martedì la politica a Cinque Stelle in Calabria si tingerà di rosa.

Banner

Il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, è attesa in prefettura a Catanzaro per l'insediamento dei due Contratti istituzionali di sviluppo per la Calabria. Ore 11, il cuore della politica che conta sarà tutto sui Tre colli. La Lezzi appunto e poi il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, i sindaci delle città capoluogo, i presidenti delle Province, il prefetto di Catanzaro, Francesca Ferrandino, il presidente della commissione parlamentare antimafia Nicola Morra, l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, e i rappresentati delle principali sigle sindacali e delle associazioni datoriali. D’altronde, in ballo c’è uno strumento che - per la stessa Lezzi - «consente di accelerare la realizzazione di interventi strategici, di cui la Calabria ha particolarmente bisogno. Questo Governo sta puntando con decisione sui Cis, che si aggiungono e integrano con le altre politiche per il rilancio del Mezzogiorno che, contemporaneamente, stiamo mettendo in campo».

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner