Operazione di controllo interforze contro la criminalità nel rione Marconi di Reggio Calabria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Operazione di controllo interforze contro la criminalità nel rione Marconi di Reggio Calabria
Controlli interforze rione Marconi
  30 gennaio 2024 10:09

I controlli finalizzati alla tutela della legalità, predisposti nell’ambito del Piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, continuano senza sosta.

Nei giorni scorsi, all’esito di un’attenta attività di pianificazione, svoltasi in sede di tavolo tecnico tenuto in Questura, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza hanno messo in campo, con sinergia operativa, un dispositivo di sicurezza e di controllo straordinario del territorio, che ha visto anche il coinvolgimento dei Vigili del Fuoco, della Polizia Municipale e della Polizia Metropolitana, che ha interessato il Rione Marconi di Reggio Calabria.

Banner

L’operazione ad alto impatto, finalizzata al censimento anagrafico dei residenti, al controllo di immobili pubblici abusivamente occupati, di allacci abusivi alle reti idriche ed elettriche, al contrasto del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti con il contestuale svolgimento di attività di polizia giudiziaria, ha consentito di identificare e censire un totale di 596 persone e di sottoporre a controllo 132 veicoli. All’esito dell’attività svolta nel rione Marconi, la Polizia di Stato ha denunciato un soggetto per violazione agli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria e sequestrato un autovettura poiché priva di copertura assicurativa.

Banner

A seguito di diverse perquisizioni locali e personali, sono stati sequestrati dall’Arma dei Carabinieri 510 grammi di sostanza stupefacente, di cui 500g del tipo marijuana e 10 del tipo cocaina, 1 pistola ed 1 fucile, mentre i Militari della Guardia di Finanza hanno denunciato un soggetto per violazioni in materia di armi, rinvenuto e sequestrato 1 pistola modificata con 20 munizioni ed 1 pistola lancia razzi. Il massiccio dispositivo di sicurezza proseguirà anche nei prossimi giorni ed interesserà altri quartieri cittadini.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner