Inchiesta “Glicine-Akeronte”, revocata misura interdittiva all'avvocato Francesco Masciari

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Inchiesta “Glicine-Akeronte”, revocata misura interdittiva all'avvocato Francesco Masciari
Francesco Masciari
  21 febbraio 2024 12:39

Il Tribunale di Catanzaro, Seconda Sezione Penale, ha annullata la misura interdittiva della sospensione per un anno dall'esercizio di pubblici uffici nei confronti dell'avvocato catanzarese Francesco Masciari, coinvolto nell'inchiesta “Glicine-Akeronte” e già Dg dell’Asp di Crotone. 

La Camera di Consiglio, presieduta da Roberta Cafiero, affiancata dai giudici Silvia Manni e Barbara Elia, ha accolto l'appello della difesa, rappresentata dall'avvocato Giovanni Merante, e revocato la misura alla quale Masciari era sottoposto dal giugno dello scorso anno. 

Banner

LEGGI ANCHE: Glicine, chiuse le indagini: 129 coinvolti fra cui Oliverio, Adamo e Sculco

Banner

Secondo l'inchiesta, Masciari, nominato su indicazione di Vincenzo Sculco, "si metteva a totale sua disposizione per assicurare alle imprese a lui legate l’ottenimento di appalti e la nomina di soggetti vicini a lui".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner