Orange the World 2021: finanziata una borsa di studio destinata ad una donna in condizione di fragilità

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Orange the World 2021: finanziata una borsa di studio destinata ad una donna in condizione di fragilità

  13 dicembre 2021 19:43

 
Le donne vanno amate e non molestate. E' fondamentale sensibilizzare e far comprendere che non si deve essere vittime ma occorre reagire.
 
“Orange the world”, la campagna internazionale promossa dal Women’s Leadership Institute nel 1991, con l'obiettivo di prevenire ed eliminare ogni forma di violenza contro donne e ragazze di tutto il mondo, e sostenuta dal Soroptimist International, ha centrato nuovamente il segno.
 
Una grande rete quella partita dal Soroptimist Club di Catanzaro, guidato da Elisabetta Vigliante, con il forte input della past president Adele Manno, promotrice e coordinatrice dell'iniziativa sul territorio.
 
Tantissime le istituzioni, le associazioni e i club service che vi hanno aderito: l'amministrazione Comunale con il sindaco Sergio Abramo e l'assessore alle Pari Opportunità, Nuccia Carrozza; la Camera di Commercio di Catanzaro con il presidente Daniele Rossi; la Commissione Pari Opportunità della Provincia di Catanzaro con la presidente Donatella Soluri; la Consigliera di Parità della Provincia di Catanzaro, Elena Morano Cinque; la Banca d'Italia-filiale di Catanzaro con il direttore Sergio Magarelli; il Comando della Compagnia dei Carabinieri di Catanzarese guidato dal Comandante Ferdinando Angeletti; Ande e Fism (presidente Marisa Fagà); Ammi Catanzaro (presidente Silvana Aiello); Federfarma Catanzaro, presieduta da Vincenzo De Filippo, Lions Club Catanzaro Host (presidente Antonio Scarpino), Lions Club Mediterraneo (presidente Vincenza Matacera), Lions Rupe Ventosa (presidente Carlo Talarico), Lions Club Catanzaro Temesa (presidente Vincenzo Arnò), Leo Club Catanzaro Host (presidente Alessio Russo), Rotary Club Catanzaro (presidente Vito Verrastro), Rotary Catanzaro Tre Colli (presidente Michele Zoccali), Rotaract (presidente Donato Reina).
 
Per 16 giorni sono stati illuminati di arancione il monumento del Cavatore, il palazzo della Camera di Commercio e della Banca d'Italia, il Comando dei Carabinieri di Catanzaro e la Questura.
 
Grazie alla presenza di Federfarma, il messaggio di sensibilizzazione è stato diffuso anche in circa 30 farmacie territoriali ricordando il numero di servizio pubblico e gratuito 1522 che accoglie le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.
 
Al Nuovo Supercinema si è svolto lo spettacolo che tratta il tema della violenza sulle donne “L'ultimo appuntamento”, de La Compagnia di Irene-Nuova Scena Acli Catanzaro di Salvatore Conforto, con la regia di Romina Mazza. Sono state acquistate le clementine per sostenere i centri antiviolenza D.i.Re. Inoltre, i componenti dell'associazione nazionale arbitri-sezione di Catanzaro hanno indossato una fascia arancione per divulgare il 1522 nelle partite svoltesi durante la campagna di sensibilizzazione.
 
Tutte le realtà aderenti hanno finanziato una borsa di studio per Operatore Socio Sanitario destinata ad una donna in condizione di fragilità, grazie alla collaborazione con la Fondazione Città Solidale di padre Piero Puglisi e la Formaconsult.
 
Grazie a questa significativo intervento, già lo scorso anno una giovane ragazza ha potuto coronare il suo sogno di aiutare gli altri ed è divenuta O.S.S: “una bellissima opportunità – come lei stessa ha dichiarato – per la quale sono grata a tutta la squadra di Orange the World”.
 
Alla cerimonia di consegna erano presenti: Elisa Vigliante, presidente del Soroptimist; Nuccia Carrrozza, assessore alle Pari Opportunità; Stefania Muzzi, segretaria Soroptimist; Maria Luisa Tomaselli, educatrice della casa accoglienza “Rosa e Azzurro”; Francesco Lamanna, educatore di Fondazione Città Solidale; Monica Grande, docente formatore di Formaconsult.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner