Ordinanza di Spirlì: rosso rafforzato per i comuni di Cirò, Cirò Marina, Cutro, Mesoraca e Roccabernarda

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ordinanza di Spirlì: rosso rafforzato per i comuni di Cirò, Cirò Marina, Cutro, Mesoraca e Roccabernarda
Il Presidente Spirlì
  02 aprile 2021 20:47

Nei giorni 3, 4 e 5 aprile, nei Comuni di Cirò, Cirò Marina, Cutro, Mesoraca e Roccabernarda (tutti provincia di Crotone) sarà in vigore la “zona rossa rafforzata” e saranno limitati gli spostamenti ai fini del contenimento della diffusione del Covid-19. Lo prevede l’ordinanza numero 20 firmata oggi dal presidente della Regione, Nino Spirlì.

In pratica non sarà possibile effettuare visite a parenti ed amici, come invece previsto per il resto del territoriale nazionale in cui nei giorni festivi era consentito lo spostamento verso un'abitazione una sola volta al giorno per un massimo di due persone (a cui possono aggiungersi un minore di 14 anni o un disabile). Inoltre, nemmeno per i residenti sarà possibile raggiungere le seconde case. In Calabria il divieto è per i non residenti.

Banner

Nel Comune di Cirò, negli ultimi 7 giorni, i casi attivi si sono quasi triplicati e l’incidenza rispetto alla  popolazione residente è incrementata del 175%. Nel Comune di Cirò Marina, negli ultimi 7 giorni, i casi attivi si sono incrementati di un valore pari al 
67% con trend crescente nelle ultime 2 settimane e incidenza rispetto alla popolazione residente  raddoppiata. Nel Comune di Cutro, negli ultimi 7 giorni, i casi attivi si sono incrementati di un valore pari al 147%  con trend fortemente crescente nelle ultime 2 settimane e incidenza rispetto alla popolazione residente  quasi triplicata. Nel Comune di Mesoraca, negli ultimi 7 giorni, si sono registrati 27 nuovi casi confermati che hanno  quadruplicato l’incidenza rispetto alla popolazione residente. Nel Comune di Roccabernarda, negli ultimi 7 giorni, i casi attivi si sono incrementati di un valore pari  al 60% e l’incidenza rispetto alla popolazione residente, risulta incrementata del 50%.

Banner

 

Banner

L’ORDINANZA

«Nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, nel territorio dei Comuni di Cirò, Cirò Marina, Cutro, Mesoraca e Roccabernarda, nella provincia di Crotone, non è consentito - è scritto nell’ordinanza -, lo spostamento di cui all’art. 1 comma 4, primo periodo, del Decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. Inoltre, dalle ore 20 alle ore 5 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità, ovvero per motivi di salute».

«È in ogni caso fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata - si specifica -, di non spostarsi, salvo che per esigenze lavorative, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi. Dalle ore 5 fino alle ore 20 è consentita la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze, e la consegna a domicilio».

È fatto inoltre divieto alle persone fisiche residenti nei comuni interessati «di spostarsi per raggiungere le seconde case, salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza».

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner