Parco eolico marino, i gruppi di 'Alleanza' e 'Catanzaro Azzurra': "Gli svantaggi sono evidenti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Parco eolico marino, i gruppi di 'Alleanza' e 'Catanzaro Azzurra': "Gli svantaggi sono evidenti"

  13 settembre 2022 17:50

 
“In merito alla realizzazione del parco eolico marino che potrebbe interessare le coste del territorio provinciale, inclusa anche quella di Catanzaro, la posizione del centrodestra è chiara. Gli svantaggi sono enormemente superiori rispetto agli ipotetici vantaggi”.
 
Così in una nota congiunta i gruppi di Alleanza per Catanzaro e Catanzaro Azzurra, che proseguono: “A differenza di alcuni consiglieri di centrosinistra che sono riusciti nel miracolo di fare una nota stampa rimanendo ambigui sull’argomento, noi siamo coerenti. Sul finire della precedente Consiliatura, la commissione Ambiente, presieduta da Eugenio Riccio, ha predisposto una mozione-atto d’indirizzo a tutela dell’ecosistema marino di Catanzaro. Il nostro territorio ha già dato. Basti pensare alle pale eoliche sulla terraferma che hanno devastato il paesaggio senza aver portato alcun beneficio economico per la collettività, in realtà destinato solo a pochi privati. Per non dimenticare l’impianto di trattamento dei rifiuti di Alli e l’altra vicina centrale.
 
"La possibilità che il progetto del parco eolico offshore – prosegue la nota- possa comportare la posa di condotte e cavidotti sottomarini costituisce una minaccia all’habitat naturale del nostro mare, danneggiando inoltre l’attività di pesca già compromessa”. “Noi - proseguono i due gruppi politici – al nostro mare invece pensiamo come attrattore di un turismo sostenibile e dalla spiccata qualità naturalistica, come avviene in tante altre realtà italiane. Possiamo inoltre annunciare che il testo della mozione-atto d’indirizzo sopra citata, che già aveva raccolto numerose adesioni, sarà proposta al Consiglio comunale in modo tale che le posizioni di ciascuno siano chiare e trasparenti. Se il centrosinistra vuole riempire di cavi il fondale del nostro mare e di pale eoliche la sua superficie ne sarà informata la cittadinanza. Noi abbiamo un’idea fermamente diversa”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner