PD, domani l'ufficializzazione di Irto: per gli organismi regionali ancora incertezze sui nomi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images PD, domani l'ufficializzazione di Irto: per gli organismi regionali ancora incertezze sui nomi
Nicola Irto
  20 gennaio 2022 20:22

di ENZO COSENTINO

Domani, l'Assemblea regionale del Pd, e definitiva “incoronazione” di Nicola Irto, segretario. Ancora manovre in corso per l’elezione del Presidente dell’Assemblea regionale che sarà eletto come primo adempimento nella riunione di domani (oggi). Gli aspiranti sono diversi. Chiedono spazio anche le donne e l’idea di mettere a capo dell’Assemblea una di loro è ben vista dallo stesso neo segretario. I rumors, questi si assordanti, “parlano” che nella suddivisione degli incarichi la presidenza dell’Assemblea andrebbe a  Cosenza.

Banner

I nomi? Pecoraro o Maria Locanto. Ma nella lista vi sarebbe anche la catanzarese Giusy Iemma. Per la quale in alternativa, il gruppo cui fa riferimento (quello del consigliere regionale Alecci) potrebbe aver avanzato la richiesta di un posto in segreteria da vice segretario. Ma le chanches e che l’operazione riesca non sono tantissime anche perché la concorrenza è serrata. Vi sono anche le aspettative del gruppo che fa capo a Sebi Romeo. Tornando ai tempi della sua visita improbabile che il neo segretario dopo la riunione di Lamezia faccia in tempo per un salto a Catanzaro. Perché non da “mordi e fuggi”. I tempi dunque sono destinati a slittare per improrogabili impegni politici di Irto fuori regione. Lo attende Roma per partecipare alla riunione indetta, per il 23 prossimo, dal segretario Enrico Letta con tutti i grandi elettori del Pd per la elezione del Presidente della Repubblica. Solo al suo rientro in Calabria il neo segretario, dunque, potrà effettuare la sua vista nel Capoluogo, che lo stesso Irto ha definito improrogabile.

Banner

Lo attende una serie di incontri con dirigenti dem per affrontare i problemi che il Partito deve risolvere velocemente trovando la quadra sulle situazioni più scottanti: la scelta del candidato sindaco del Capoluogo, la possibilità di arrivare al giorno del Congresso provinciale(che potrebbe slittare ancora) con una candidatura unica per il segretario. Sugli ostacoli presenti sul percorso e i nodi da sciogliere Irto ne ha già discusso con il segretario Enrico Letta che peraltro unitamente a Boccia, responsabile nazionale Enti locali potrebbe partecipare, in remoto, al giro di incontri a Catanzaro. Gli incontri di Irto a Catanzaro sarebbero per il momento strettamente “riservati”.

Banner

Di carne messa nel contenitore dem per cuocerla al punto giusto, ve ne è a iosa.  Dunque non si tratterà di incontri di routine ma della massima importanza per il Partito che – volenti o nolenti- è destinato ad avere in mano una buona fetta di responsabilità cui far fronte politicamente per il futuro del Capoluogo di Regione .

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner