Pd, il commissario Graziano: "Irto nuova guida del partito calabrese"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pd, il commissario Graziano: "Irto nuova guida del partito calabrese"

  11 gennaio 2022 13:17

di CARMEN MIRARCHI

Questa mattina nella sede del Partito Democratico della Calabria, a Lamezia Terme, in via delle Nazioni, si è tenuta una conferenza stampa del commissario Stefano Graziano e della Commissione regionale per il congresso.  Il Commissario Stefano Graziano ha iniziato l'incontro ringraziando le Commissioni provinciali ed ha chiesto un minuto di silenzio per Davide Sassoli, scomparso a soli 65 anni. A seguire i dovuti ringraziamenti a seguito di 3 anni di lavoro qui in Calabria. 

Banner

Banner

"Irto è l'unico candidato alla Presidenza regionale del PD ed è segno di una ricostruzione del partito. Rappresenta il volto del nuovo corso del Partito Democratico che ha fatto un tesseramento aperto a tutti " ha detto il Commissario d PD Graziano.

Banner

"Abbiamo un regolamento semplice, l'esclusione di Franchino è legata alla mancanza presentazione di liste collegate. Questi ha fatto decadere la candidatura" ha sottolineato Graziano. "Im questi anni ho dimostrato che faccio quello che dico e che ho una sola parola. Ho detto che sarebbe stato fatto io congresso e si è fatto. Dal 13 gennaio c'è la scadenza per i congressi provinciali ed abbiamo dato una struttura vera al partito con una base di tesseramento piena di passione e solida. C'era bisogno di una catarsi e da lunedì parte un nuovo corso" ha sottolineato il Commissario del pd. "Quando sono arrivato era un partito distrutto. Abbiamo lavorato per l'unità del partito, ed è bellissima l'unità intorno a Nicola Irto. Domenica le elezioni" ha detto ancora Graziano che ha ricordato l'accoglienza avuta in Calabria ma ha anche voluto puntualizzare i momenti critici. "Io dico che il tempo è galantuomo,  vedremo i frutti di questi tre anni".
Il Commissario del Partito Denominato non si è espresso sulle prossime elezioni amministrative a Catanzaro sottolineando di 'non aver preso impegni'.

"Un onore fare qui il Commissario del Pd, la Calabria sarà la mia seconda terra. Alcune volte le discussioni sono andate oltre la politica ma qui ci sono grandi intelligenze.  Si riparte con un augurio affettuoso a Nicola Irto che è il nuovo voto del PD calabrese per riscattare la regione.  Ringrazio Enrico Letta che è venuto in Calabria durante le elezioni regionali.  Abbiamo dimostrato che il congresso si sta realizzando, giovedì 13 entro le 20 devono essere consegnate le candidature provinciale. Il congresso non è finito e c'è stato un lavoro enorme da parte di 40 persone che hanno lavorato incessantemente per far sì che si possa dire che il tesseramento è stato fatto in maniera trasparente,  in line r domo state circa 10mila le adesioni. Si tratta di persone che hanno pagato la tessera e che ci crede. Posso dire che il lavoro fatto in Calabria può essere da guida a livello nazionale,  un partito digitale" ha spiegato il Commissario regionale del PD parlando a Lamezia con i giornalisti.
"Ho incontrato in Calabria persone che hanno voglia di riscatto. Dalla prossima settimana sì partirà con la guida di Nicola Irto e 27 e 28 gennaio si voterà per le commissioni provinciali. Il Partito Democratico si riorganizza per il cambiamento" ha concluso.

In totale gli iscritti al PD sono 9617 iscritti complessivo ma ci sono ricorsi da valutare. Rispetto agli 11 mila che hanno chiesto la tessera vi sono alcuni la vuoi richiesta nn è stata accolta . "L'iscrizione è semplice ed abbiamo derogato per i nuclei familiari la possibilità di pagare con la stessa carta e sono stata create postazioni per chi ha abiti difficoltà ad iscriversi  Non è un partiti burocratico che applica in maniera la regola ma ha cercato di recuperare chi aveva commesso qualche errore" ha detto Italo Reale, Presidente della Commissione di garanzia del Partito Democratico.

In merito all'esclusione di Franchino, candidato alla Presidenza del Pd calabrese Reale ha spiegato: "Gli elettori votano i grandi elettori che votano il Presidente.  Mario Franchino non ha presentato la sua lista di grandi elettori. Avremmo gradito la discussione ma le regole vanno rispettate. Serve un partito con un gruppo di calabresi, senza Stefano Graziano non avremmo fatto il congresso. Concludo sottolineando che sabato e domenica per via del Covid le assemblee saranno on line".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner