Pd. La Federazione provinciale di Catanzaro sarà "governata" da un coordinamento fino al nuovo congresso

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pd. La Federazione provinciale di Catanzaro sarà "governata" da un coordinamento fino al  nuovo congresso
Gianluca Cuda
  26 ottobre 2021 23:00

La Federazione provinciale del Pd di Catanzaro al momento senza segretario- dopo le dimissioni di Gianluca Cuda- non andrà a Congresso. Non sarà nominato un commissario e sino al prossimo dicembre sarà gestito da un Coordinamento.

E’ la decisione assunta dal Commissario regionale, Stefano Graziano. La data congressuale comunque dovrebbe essere inclusa nel calendario di  tutti gli altri appuntamenti congressuali provinciali prima di della convocazione del Congresso regionale invocato da tutto il Pd calabrese per porre fine al regime di commissariamento regionale del partito e che dura oramai da lungo tempo. Commissariamento regionale che anche dopo i risultati delle regionali è stato oggetto di critiche nelle strutture territoriali.

Banner

A far parte del coordinamento di reggenza della Federazione del Capoluogo di regione sarebbero coinvolti il coordinatori dei circoli di Catanzaro, Franco Passafaro, quello di Lamezia, Franco Lucia, i quattro

Banner

candidati alle regionali non eletti, Giusy Iemma, Fabio Guerriero, Aquila Villella, Gianluca Cuda. Farà parte anche la catanzarese Maria Antonietta Sacco, quale componente del coordinamento regionale del partito, il deputato Antonio Viscomi, i due consiglieri regionali Alecci e Mammoliti,  il presidente dell’Assemblea provinciale del Partito, Michele Drosi, rimasto in carica dopo le dimissioni del segretario Cuda, e per il partito dem di Lamezia, Lidia Vescio cui verrebbe anche assegnato il compito di presiedere la commissione provinciale per il tesseramento. (encos)

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner