Petrolamafia, annullata parzialmente l'ordinanza nei confronti di Antonio Prenesti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Petrolamafia, annullata parzialmente l'ordinanza nei confronti di Antonio Prenesti
r
  01 aprile 2022 12:37

 Il Tribunale del riesame di Catanzaro, giudicando in sede di rinvio dalla cassazione, accogliendo i rilievi della difesa, ha annullato parzialmente l’ordinanza emessa nel processo Petrolmafia nei confronti di Antonio Prenesti, difeso dall’avvocato Francesco Sabatino.

La Prima Sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione aveva chiesto ai giudici del riesame di rivalutare la posizione del Prenesti con particolare riguardo all’accusa di aver partecipato ad un sodalizio finalizzato alla distribuzione di carburanti; in particolare se vi fossero elementi concreti per inferire in ordine ad una partecipazione del Prenesti anche solo nelle forme del concorso esterno, vicenda al centro del predetto processo con riferimento all'interesse del clan Mancuso nel settore petrolifero. Antonio Prenesti è ritenuto tra i soggetti più vicini a Luigi Mancuso e si trova detenuto anche per l'omicidio di Raffaele Fiamingo

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner