Pittelli ai domiciliari, il Comitato a suo sostegno: "Un atto di giustizia e di equilibrio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pittelli ai domiciliari, il Comitato a suo sostegno: "Un atto di giustizia e di equilibrio"
Giancarlo Pittelli a Vibo
  09 febbraio 2022 21:45

"L'ordinanza con la quale il Tribunale di Vibo Valentia ha revocato la precedente decisione della custodia in carcere di Giancarlo Pittelli, sostituendola con gli arresti domiciliari, rappresenta in primo luogo un atto di giustizia e di equilibrio che ridà a Pittelli la condizione di serenità necessaria per affrontare il processo e fare valere le sue ragioni".

Lo afferma, in una nota, Enrico Seta, presidente del Comitato promotore dell'appello per Giancarlo Pittelli, a nome dei 1.800 firmatari dell'iniziativa in favore dell'ex parlamentare, tra cui oltre 200 avvocati e 29 parlamentari.

Banner

"Ma si tratta anche di una decisione - aggiunge Seta - che consente ai tantissimi cittadini che hanno seguito con partecipazione questa vicenda giudiziaria di confermare e rinnovare la fiducia nelle istituzioni della giustizia. La nostra battaglia dimostra che la partecipazione dei cittadini non é un intralcio, ma un incoraggiamento alla giustizia e che il tessuto di relazioni personali, umane, di stima e di rispetto non possono essere azzerate da inchieste giudiziarie prima che un giusto processo ed una sentenza di condanna abbiano avuto il loro corso. Continueremo a seguire con la nostra costante e vigile partecipazione la particolare vicenda giudiziaria dell'amico, collega e cittadino Pittelli".  

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner