Politica catanzarese nel "pallone”: assemblea del Pd senza novità e neo gruppo consiliare di "Azione" senza Serò

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Politica catanzarese nel "pallone”: assemblea del Pd senza novità e neo gruppo consiliare di "Azione" senza Serò
Il consigliere comunale Raffaele Serò
  17 dicembre 2022 07:10

di ENZO COSENTINO

A Catanzaro la politica nel…pallone. O forse in una bolla. Una puntura di spillo e potrebbe “scoppiare”. Le ultime determinazioni giudiziarie sulla vicenda “gettonopoli” a Palazzo de Nobili, potrebbero avere, infatti, ripercussioni. Soprattutto per i partiti che devono rispettare un codice  etico applicabile a soggetti eletti nelle loro liste e presenti nelle istituzioni e coinvolti in vicende giuidiziarie. L’argomento è all’esame degli organismi dirigenti di partito e delle Commissioni di Garanzia. Ma questo è soltanto un aspetto della crisi strisciante cui la politica deve far fronte.

Banner

Il centrosinistra è il più esposto in questo frangente. Lo sanno tutti i partner dello schieramento che nella prossima settimana si riuniranno per fare il punto e, forse, tentare di guardare in faccia la realtà per le conseguenti assunzioni di responsabilità politiche.

Banner

Ieri sera il Pd ha ripetuto –come da programma- la riunione di una Assemblea cittadina nella sede del Partito. A presiedere l’assise dem Maria Chiara Chiodo. Fra i presenti il vice sindaco e presidente dell’Assemblea regionale del partito, Giusi Iemma, l’assessore Aldo Casalinuovo, Gianni Vitale, Sergio Rotella, Aldo Rosa, Giuseppe Correale, Anna Maria Grazioso, il senatore Donato Veraldi, Tia Brugellis. Il segretario del coordinamento cittadino ha relazionato sullo stato delle problematiche sul tappeto in attesa di soluzioni. In particolare sulla costituzione della Segreteria.

Banner

Sono stati fatti dei nomi e la decisione del numero dei componenti che dovrebbe essere massimo di sei tenendo conto ovviamente della parità di genere.

Una nuova assemblea sarà convocata a breve.

Una situazione  per certi versi confusa, non essendo chiari, perché non chiariti, è quella nel movimento “Azione” che ha costituito a sorpresa il gruppo a Palazzo de Nobili lasciando dietro la porta il segretario Serò che è anche consigliere comunale. Ieri mattina a rappresentare il neo gruppo nel corso della conferenza dei capigruppi, il consigliere Valerio Donato. Ora è atteso il passaggio definitivo con il riconoscimento a tutti gli effetti da parte del Consiglio Comunale. Questo adempimento sarà infatti in testa all’ordine del giorno del primo consiglio comunale che si terrà nei primi giorni del prossimo mese di gennaio 2023. Allo stato attuale tre i consiglieri che lo compongono: Valerio Donato, Stefano Veraldi e Giovanni Parisi. Ma si dice che nei prossimi giorni o dopo il riconoscimento da parte del Consiglio gli aderenti potrebbero aumentare con il concorso di consiglieri eletti con il movimento di Donato.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner