Politica. Situazione sempre più confusa, il Pd organizza la resistenza per supportare Fiorita

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Politica. Situazione sempre più confusa, il Pd organizza la resistenza per supportare Fiorita

Una candidatura al femminile in arrivo

  01 aprile 2022 17:37

di ENZO COSENTINO

Il PD, sale in cattedra. Bacchetta un suo iscritto di lunga militanza, di alto profilo politico-professionale, oggi “ex” sembra senza ritorno, quale è Valerio Donato, oggi in campo come candidato sindaco, a suo dire, indipendente.

Banner

Perché una “lezione” accusatoria aspra quanto risentita? Una parte del centrodestra, la più consistente in fatto di peso elettorale nel Capoluogo, ha inviato un messaggio “affettuoso” a Donato con tanto di dedica: siamo con te, ti sosterremo, il tuo programma di progetto per Catanzaro del futuro ci piace”. Lega e Forza Italia, ovvero i loro coordinatori regionali Saccomanno e Mangialavori con al seguito  il presidente del Consiglio regionale, il catanzarese Filippo Mancuso e il neo coordinatore Marco Polimeni, da poco arrivato nella famiglia catanzarese berlusconiana, hanno deciso da che parte stare.

Banner

Con Valerio Donato, dunque! Se l’apparenza non inganna (ma spesso in politica è il contrario) lo schieramento di Donato Valerio si amplia, facendo largo alla ipotesi di una sua vittoria a primo turno. Ma non scandalizziamoci per queste metamorfosi della politica locale. Mettiamo nel calderone pro-Donato, accanto ai suoi nuovi e importanti sostenitori targati ex centrodestra, anche chi “ Viva Valerio Donato” lo scandisce dal versante opposto dove si trova il centrosinistra e dal PD in particolare. Non si può dire però che sia il “nuovo che avanza” verso il governo della Città.

Banner

La decisione maturata in Lega e FI potrebbe aver “ingrippato” il motore del centrodestra mettendo in difficoltà Fratelli d’Italia dove sembra, però, che il “cuore” non abbia battiti regolari. Comunque inutile far finta che la politica catanzarese sia al riparo da questo tourbillon di venti. La nuova sinistra catanzarese intanto fra problemi e problemi che assillano  lavora per quella che potrebbe essere la resistenza per portare il prof Nicola Fiorita, suo candidato sindaco, a Palazzo de Nobili. Molto anzi quasi tutto dipende dal valore delle liste in campo che si scontreranno. E sul campo è sceso anche Francesco Di Lieto, vice presidente nazionale del Codacons, organizzazione che tutela i diritti dei consumatori da tutte le strozzature di sistema che attaccano al collo, come tanti vampiri, i cittadini. E c’è anche la presenza qualificata di Antonello Talerico che ha ribadito con una sua nota su questo giornale che lui è e resta candidato Sindaco. Sarebbe bello vedere schierata anche una candidata-Mai dire mai. E intanto sul cielo di Catanzaro dopo Diabolik potrebbe esservi una bella fata!

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner