Polizia, l'Associazione nazionale sezione di Catanzaro ha partecipato al raduno di Pontedera col prefetto Giannini

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Polizia, l'Associazione nazionale sezione di Catanzaro ha partecipato al raduno di Pontedera col prefetto Giannini

  28 giugno 2022 12:53

Nei giorni scorsi in Pontedera (PI), con lo slogan “Insieme, per dare valore ai valori”, si è svolto  l’8° Raduno dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato che ha registrato la partecipazione di circa 3.000 Soci degli oltre 35.000 raggruppati in 186 Sezioni italiane e 2 costituite all’estero, New York e Melbourn.

La Sezione di Catanzaro, alla Presenza del Capo della Polizia, Dirigente Generale di P.S., Prefetto Lamberto Giannini e del Presidente Nazionale Michele Partenoster, ha sfilato con 40 dei suoi Soci in rappresentanza dei 450 associati, aprendo la formazione della Calabria, composta dai Soci della Sezione di Lamezia Terme e di Cosenza.

Banner

Banner

Nella giornata di sabato 25 giugno è stato possibile visitare, lungo le vie centrali di Pontedera,  gli stand delle Specialità della Polizia di Stato e quelli dell’ANPS, mentre in Piazza Martiri della Libertà è stato possibile ammirare i mezzi storici della Polizia oltre che il fascino e l’aggressività della Lamborghini Huracan.

Banner

La visita al Museo della Piaggio ha riscosso l’entusiasmo della nostra comitiva che ha immortalato con foto pezzi di storia del nostro paese in moto e ricordi di una gioventù allegra e spensierata.

Dopo la deposizione della corona d’alloro ai caduti in piazza Garibaldi e la messa solenne in Duomo, è stato possibile godere delle note della Banda della Polizia di Stato che ha accompagnato anche le voci del tenore Aldo Caputo e del soprano Maria Cioppi.

Domenica 26 giugno, allo stadio ” Ettore Mannucci” si è tenuta la sfilata delle Sezioni dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato per rinnovare l’orgoglio e la passione che storicamente anima tutti i Soci ANPS, precedute dalla Fanfara della Polizia di Stato, dalla bandiera del Corpo, da uno schieramento formato da Commissari della Scuola Superiore di Polizia di Roma e da quella degli Agenti della Scuola di Spoleto, nonché dagli atleti delle Fiamme Oro.

Sul palco delle Autorità anche i "poliziotti ad honorem", che hanno ricevuto il titolo speciale concesso dal Capo della Polizia, istituito in collaborazione con l'ANPS, per premiare personalita' della societa' civile che con il loro esempio di vita hanno incarnato i valori di legalita' della Polizia di Stato e con il loro operato sono state vicine alle persone piu' fragili. L'importante riconoscimento in questa occasione è stato attribuito e consegnato al giornalista e conduttore televisivo Massimiliano Ossini.

La manifestazione si è poi conclusa con la dimostrazione degli uomini del N.O.C.S. consistita nel rappresentare un intervento ad alto rischio attraverso la repentina discesa dall’elicottero con le funi cui hanno partecipato anche cani poliziotto.

Al temine il Capo della Polizia Prefetto Giannini, ha ricevuto la targa simbolo dell’evento.

Il Prefetto Giannini nel congratularsi con il Presidente Paternoster per la dimostrazione di unità e di partecipazione di tutte le componenti dell’ANPS, ha rivolto l’attenzione ai Volontari delle ODV ANPS per la meritoria opera che svolgono in favore dei cittadini più fragili e per essere stati protagonisti in occasione dell’emergenza pandemica e per il sostegno che li vede impegnati in favore dei profughi Ucraini.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner