Poliziotti feriti durante un inseguimento, Montuoro (FdI): "Istituire un distaccamento del Reparto mobile di Polizia nella città di Catanzaro"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Poliziotti feriti durante un inseguimento, Montuoro (FdI): "Istituire un distaccamento del Reparto mobile di Polizia nella città di Catanzaro"

  14 marzo 2022 12:19

 “Aumenta in maniera preoccupante il numero dei colleghi poliziotti che restano feriti, in maniera più o meno grave, in servizio nell'esercizio del proprio dovere quotidiano. Impegnati sulle strade per garantire la sicurezza dei cittadini, rischiano la vita combattendo la prepotenza di quanti sono capaci di usare solo il linguaggio della violenza. Quello che è successo agli agenti della Volante impegnati in un inseguimento su Viale Isonzo, è l'ennesimo episodio che può essere citato per testimoniare lo stato di precarietà in cui operano i poliziotti, soprattutto nella zona sud della città. E’ arrivato il momento di rilanciare con determinazione la proposta di istituire un distaccamento del Reparto mobile di Polizia nella città di Catanzaro”.

E’ quanto afferma il consigliere regionale Antonio Montuoro (FdI) che nel 2017, da consigliere provinciale di Catanzaro, aveva proposto un ordine del giorno riguardo la richiesta di istituzione del distaccamento, approvato all’unanimità. Un ordine del giorno confluito in una delibera approvata dal consiglio provinciale nel settembre 2021, sempre su proposta di Montuoro allora vice presidente dell’Ente intermedio.

Banner

“Questa iniziativa – ricorda Montuoro che ha voluto esprimere vicinanza e solidarietà ai colleghi rimasti feriti – dopo l’approvazione di un’apposita risoluzione da parte del Consiglio comunale di Catanzaro, era stata sposata anche in maniera sinergica dalla Provincia che aveva colto la necessità di garantire il pieno supporto istituzionale ad una problematica di grande importanza per la città Capoluogo. La presenza di un presidio distaccato del Reparto mobile di polizia, tuttora operativo solo a Reggio Calabria, potrebbe consentire non solo una migliore gestione dell’ordine pubblico e della sicurezza nelle piazze e nei luoghi sensibili della città, ma anche notevoli risparmi limitando gli spostamenti degli agenti del Reparto mobile di Reggio su tutto il territorio regionale. Dobbiamo rilanciare questa proposta con una imprescindibile condivisione istituzionale, anche per chiedere che il Governo dia una risposta: aspettiamo da troppi anni azioni concrete a tutela della sicurezza del Capoluogo e delle legittime aspettative dei cittadini e degli operatori delle Forze dell’ordine ”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner