Pontili Catanzaro, il parere dell'Anac: il Comune poteva procedere tranquillamente alla concessione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pontili Catanzaro, il parere dell'Anac: il Comune poteva procedere tranquillamente alla concessione
Il porto di Catanzaro
  01 dicembre 2022 13:05

di GABRIELE RUBINO

Potrebbe presto sbloccarsi il blocco sul dossier dei pontili. E' infatti arrivato il parere dell'Anac in risposta al Comune di Catanzaro. "Sulla vicenda del Porto di Catanzaro, e l’affidamento di due pontili galleggianti, non esiste conflitto d’interesse nell’ambito dei contratti pubblici, in quanto la procedura non riguarda il Codice degli Appalti, bensì il Codice della Navigazione. Inoltre, non vi è conflitto d’interesse perché il dirigente del settore competente del Comune non ha adottato i provvedimenti riguardanti la società aggiudicatrice. In sostanza, quindi, il Comune di Catanzaro poteva procedere tranquillamente, senza ritardare il prosieguo della concessione e l’installazione dei pontili galleggianti". E' la risposta dell'Anac che poi scende nel dettaglio. 

Banner

Innanzitutto l’Autorità fa presente che, trattandosi di una concessione demaniale di specchio d’acqua per l’installazione di pontili, assegnata con una procedura di evidenza pubblica, il Comune di Catanzaro non doveva rivolgersi ad Anac (che ha la vigilanza sugli appalti pubblici e sull’applicazione del Codice degli Appalti). Doveva sapere il Comune che si applica il Codice della Navigazione, e pertanto “non possono ritenersi sussistenti profili di conflitto d’interessi nell’ambito dei contratti pubblici”.

Banner

Per quanto riguarda, invece, la parentela tra l’esponente di una delle società aggiudicatarie delle concessioni, e il dirigente del settore competente al rilascio delle stesse, Anac è chiara: “Quest’ultimo non ha adottato i provvedimenti riguardanti la predetta società, in quanto essendo risultato destinatario di un rinvio a giudizio, era già stato trasferito ad altro Ufficio quando sono state affidate le procedure per il rilascio delle concessioni oggetto di richiesta di parere”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner