Post-Elezioni. Gli auguri di Confprofessioni ad Occhiuto, Marino: "Certi che saremo coinvolti nei tavoli decisionali per lo sviluppo della nostra Regione”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Post-Elezioni. Gli auguri di Confprofessioni ad Occhiuto, Marino: "Certi che saremo coinvolti nei tavoli decisionali per lo sviluppo della nostra Regione”
L'avvocato Pietro Marino, Presidente di Confprofessioni Calabria
  13 ottobre 2021 19:16

“Rivolgo un sincero e affettuoso augurio di buon lavoro al presidente della Giunta Regionale della Calabria, On. Roberto Occhiuto, e un caloroso augurio di buon lavoro a tutti i consiglieri regionali eletti, sia di maggioranza che di opposizione, per l’impegno cui si dovranno sottoporre in questo periodo cruciale per le sorti della nostra terra”. Lo afferma il Presidente di Confprofessioni Calabria, Avv. Pietro Marino, all’indomani delle Regionali.

“Il nuovo Consiglio Regionale -scrive Marino- avrà un compito fondamentale di elaborazione e approvazione di programmi di sviluppo locale. PNRR e POR Calabria 21-27 dovranno contenere le priorità e i temi più urgenti nell’attuale panorama sociale calabrese, dalla Sanità al Lavoro, dalla realizzazione di infrastrutture materiali e digitali, alla gestione delle professioni, senza dimenticare l’ambiente. Nella legislatura che si apre, per come già discusso durante gli incontri avvenuti con tutti i candidati alla Presidenza e, dunque, anche con il neo Presidente, Conprofessioni Calabria sarà come sempre disponibile al dialogo e alla compartecipazione di progetti di sviluppo sostenibile, certa che -così come sottolineato durante il colloquio avvenuto con il Presidente Occhiuto- sarà coinvolta nei tavoli decisionali per lo sviluppo della nostra Regione”.

Banner

“Il nuovo Consiglio Regionale -conclude Marino- dovrà offrire ai calabresi progetti politici e legislativi concreti, finalizzati allo sviluppo socio-economico di tutto il territorio, dalle aree costiere alle aree interne. La Calabria oggi più che mai ha bisogno di un partenariato attivo che realizzi un accordo di programma incentrato sulla seria risoluzione dei problemi atavici della nostra terra: Confprofessioni è pronta a fare la sua parte in questo importante e determinate cammino appena iniziato”.      

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner