Poste italiane, proseguono gli appuntamenti di Educazione finanziaria in modalità webinar

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Poste italiane, proseguono gli appuntamenti di Educazione finanziaria in modalità webinar
Foto di archivio
  24 giugno 2024 11:11

Proseguono per i cittadini calabresi gli appuntamenti di Educazione Finanziaria in modalità webinar.

Durante il webinar, dal titolo “Il passaggio generazionale”, previsto il 25 giugno, in due differenti momenti, alle ore 10.00 e alle ore 16.30, i relatori affronteranno temi che riguardano gli strumenti a disposizione e le regole da rispettare per una corretta divisione dei beni e del denaro, a chi destinarli, quali sono le imposte che vengono applicate.  

Banner

Gli incontri, promossi da Poste Italiane, hanno l’obiettivo di divulgare e diffondere, fra giovani e non solo, una cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale per compiere scelte consapevoli e adatte agli obiettivi personali e familiari.  I webinar saranno disponibili per tutti i cittadini anche con sottotitoli e interprete LIS. 

Per partecipare gratuitamente basta collegarsi su https://www.posteitaliane.it/educazione-finanziaria/eventi alla pagina web di Educazione Finanziarianella sezione sostenibilità del sito istituzionale www.posteitaliane.it, scegliere la tematica di interesse e registrarsi. All’interno del sito sono disponibili, inoltre, molteplici contenuti multimediali aperti a tutti, come ad esempio, i tre “Percorsi in Video pillole”, composti da video pillole di Educazione Finanziaria articolati in tre livelli (base, intermedio ed evoluto), dove ciascun percorso aiuta a orientarsi tra le possibili soluzioni finanziarie, assicurative e previdenziali utili al raggiungimento dei propri obiettivi di vita personali e familiari.

Banner

L’iniziativa si muove nel segno della tradizionale attenzione di Poste Italiane?alle esigenze dei cittadini?e in coerenza con la sua storica vocazione di azienda socialmente responsabile che aderisce ai principi internazionali ESG, promossi dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.? 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner