Praia a Mare. Fiera di Ferragosto dimezzata, De Lorenzo: "L'amministrazione riveda questa decisione”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Praia a Mare. Fiera di Ferragosto dimezzata, De Lorenzo: "L'amministrazione riveda questa decisione”
Uno scorcio della spiaggia di Praia a Mare

“Il culto della Madonna della Grotta di Praia a Mare – spiega De Lorenzo –, con annesse celebrazioni religiose e civili come la Fiera di Ferragosto, è un tratto identitario di tutti i praiesi. Il fatto che ci troviamo in emergenza sanitaria non modificherà il numero di fedeli che vorranno prendervi parte".

  13 luglio 2021 12:57

“La durata della Fiera di Ferragosto nell'ambito delle celebrazioni per la Madonna della Grotta di Praia a Mare, a mio parere, doveva rimanere di due giorni. Averla dimezzata aumenta, invece che diminuire, il rischio di assembramenti. Spero che l'amministrazione comunale riveda questa decisione”.

Il consigliere comunale di minoranza Antonino De Lorenzo interviene su una recente decisione de governo cittadino temporaneamente guidato dal vicesindaco Anna Maiorana.

Banner

Quasi a metà giugno scorso, infatti, aveva deciso di vietarne del tutto lo svolgimento, salvo tornare sui suoi passi una decina di giorni dopo. L'ente ha infatti ordinato lo svolgimento dell'evento civile, ma limitatamente a una sola giornata e con un numero limitato di postazioni commerciali, cinquanta.

Banner

Ovviamente, in entrambi i casi, si tratta di decisioni influenzate dalla pandemia di Covid-19 e relative varianti tuttora in atto.

Banner

“Il culto della Madonna della Grotta di Praia a Mare – spiega De Lorenzo –, con annesse celebrazioni religiose e civili come la Fiera di Ferragosto, è un tratto identitario di tutti i praiesi. Il fatto che ci troviamo in emergenza sanitaria non modificherà il numero di fedeli che vorranno prendervi parte.

Per questo motivo ritengo che limitare a un solo giorno la durata dell'esposizione non risponda alla necessità di arginare il rischio di assembramenti, anzi.

Al contrario, lasciare tutto immutato o addirittura aumentare la durata dell'evento a tre giorni avrebbe aiutato a diluire le presenze contemporanee. Ovviamente, sempre con la previsione di adeguati controlli delle forze dell'ordine”.

A corroborare questa tesi interviene anche un altro elemento.

“Lo scorso 24 giugno – prosegue il consigliere comunale – l'amministrazione ha approvato il cartellone degli eventi estivi e questa è davvero una cosa ottima. Si tratta di 14 appuntamenti in programma a Praia a Mare fino al 3 settembre.

Non vedo differenze tra il consentire il regolare svolgimento di queste manifestazioni e quelle legate al culto storico della Madonna della Grotta”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner