Premiati a Palazzo De Nobili gli studenti catanzaresi finalisti ai Giochi Matematici

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Premiati a Palazzo De Nobili gli studenti catanzaresi finalisti ai Giochi Matematici

  13 maggio 2024 14:37



I ventuno giovani studenti della provincia di Catanzaro, reduci dai Giochi Matematici della Bocconi, sono stati salutati e premiati a Palazzo de Nobili dal sindaco Nicola Fiorita e dagli assessori alla Pubblica Istruzione, Nunzio Belcaro, e al Turismo, Antonio Borelli, alla presenza di genitori, docenti e dirigenti scolastici degli istituti rappresentati. La competizione, giunta quest’anno alla sua trentunesima edizione, ha visto gli alunni catanzaresi rappresentare il proprio territorio alla finale nazionale in una sfida a colpi di logica, intuizione e fantasia. Gli stessi si sono cimentati nella risoluzione di problemi di matematica, applicando le loro capacità, sotto la scrupolosa sorveglianza dei docenti referenti delle varie scuole, e mettendo in pratica il proprio talento e la propria passione per la matematica.

La cerimonia al Comune, organizzata da Giovanni Corrado, responsabile  provinciale di Catanzaro per i Giochi, ha offerto l’occasione per consegnare un simbolico riconoscimento agli alunni così premiati in ordine di classifica:
C1 (prima e seconda media): Cavallaro Milena (Vivaldi), Pilato Pietro (Guardavalle), Panzino Giuseppe (Vivaldi), Palacino Leonardo (Settingiano), Zangari Miriam (Mater Domini), Guzzo Ilaria (Pascoli-Aldisio), Carboni Aurora (Pascoli-Aldisio), Rizzo Marco (Pascoli-Aldisio), Scalzi Francesco (Pascoli-Aldisio) e Conti Edoardo (Caraffa).
C2 (terza media e primo superiore): Martelli Antonio (Siciliani), Rotella Tommaso (Siciliani), Pullano Grazia (Siciliani), Iuliano Leonardo (Settingiano), Viapiana Giuseppe (Siciliani).
L1 (secondo, terzo e quarto superiore): Gentile Francesco (Siciliani), Scalzi Giandomenico (Soverato), Mancuso Giovanni (Siciliani), Fratto Teresa (Scalfaro).
L2 (quinto superiore): Zangari Simone (Scalfaro)
GP (grande pubblico): Raffaello Borelli (Università la Sapienza di Roma ed ex alunno Liceo Siciliani), quest’ultimo inserito in una classifica nazionale ed unico rappresentante della Calabria.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner