Primavera 3. Gli Aquilotti ne fanno 4 alla Vibonese in trasferta. Mister Spader: "Bravi a gestire e chiuderla"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Primavera 3. Gli Aquilotti ne fanno 4 alla Vibonese in trasferta. Mister Spader: "Bravi a gestire e chiuderla"
La gioia degli Aquilotti dopo la vittoria di Vibo (immagine tratta dal sito ufficiale dell'Us Catanzaro 1929)
  17 aprile 2021 18:38

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

PRIMAVERA 3 GIRONE G

Banner

GIORNATA 1 RITORNO

Banner

VIBONESE vs CATANZARO: 0-4

Banner

MARCATORI: 25’ pt Schimmenti (C), 47’ pt Bolognino(C), 16’ st Schimmenti (C), Merante 20’ st (C)

TABELLINO

Vibonese: Raimondi, Tassone (26’ st De Marco), Maragò, Spanò (32’ st Lupo), Pisano, Toziano (16’ st D’Attilio), Staropoli, Leone, Benkhalqui (1’ st Corso), Furci, Rando (26’ st Aguì).

A disp.: De Fazio, La Torre, Zinna, Galluccio, Spina, Polimeni. All.: Campolo S.

Catanzaro: Iannì, Talarico (8’ st Scavone), Napoli, Bolognino, Megna, Lombardi, Schimmenti (23’ st Santacroce), Iseppon (14’ st Merante), Cusumano (23’ st Riccelli), Cristiano, Maiore (14’ st Borgesi).

A disp.: Columbro, Funaro, Martino, Gualtieri, Viotti, Belpanno. All.: Spader G.

Ammoniti: 19’ pt Leone (V), 43’pt Iseppon (C), 11’ st Maiore (C). Espulsi: 5’ st Maragò (V).

Le parole di mister Spader al termine della gara: "Una bella vittoria su un campo difficile e contro una squadra che lotta e che è partita subito forte" – ha esordito Spader.

"Noi nel primo quarto d’ora abbiamo sofferto un po’, ma successivamente abbiamo preso le distanze e siamo andati in rete, raddoppiando sempre nella prima frazione. Nella ripresa i ragazzi sono stati bravi a gestire la gara e in superiorità numerica a chiuderla. Era importante l’approccio alla gara, contro una squadra che non ha mai preso tanti gol, tenendo vive tutte le gare che ha disputato fino alla fine".

E conclude: "Noi siamo stati bravi a chiuderla e a gestirla. Siamo stati agevolati dalla superiorità numerica, ma anche con un uomo in più la gestione della palla è stata da squadra matura e che sapeva quello che voleva. Ora testa al prossimo match per continuare il nostro cammino" – ha concluso il tecnico.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner